Altre squadre Calciomercato Interviste News

Manchester United, Cavani: “Potevo andare al Boca, il rinnovo è anche merito di Solskjaer”

Edinson Cavani

“Qui all’inizio è stato complicato, un Paese nuovo, un clima particolare, con un inglese che non capivo perfettamente. Tutto ciò ha reso difficile l’adattamento. Poi c’è stata la storia con il mio post su Instagram e altre piccole cose hanno complicato i miei primi mesi”. Lunedì è arrivato il rinnovo coi Red Devils, Cavani racconta tutta la sua felicità per questa fiducia del club inglese. “La decisione del rinnovo è frutto di tante cose, l’affetto che mi è stato dato nonostante questo particolare anno di pandemia. L’affetto delle persone all’interno del club è stato incredibile, sincero: dallo steward ai dipendenti, che sono veri sostenitori del loro club, me lo hanno dimostrato giorno dopo giorno. La fiducia e il riconoscimento dell’allenatore mi fa davvero bene”, ha detto l’attaccante uruguaiano.

Manchester United, Cavani: “Potevo andare al Boca, il rinnovo è anche merito di Solskjaer”

“Abbiamo discusso, in piena trasparenza – ammette l’ex attaccante del Napoli durante un’intervista concessa ai microfoni di 2DePunta -. Già quattro mesi dopo il mio arrivo volevano rinnovare il contratto. Non hanno aspettato i gol che ho fatto di recente. E’ stata una trattativa portata avanti per lungo tempo.  Non c’era strategia, nessun fattore economico, i miei dubbi venivano dal cuore ed ho detto quello che sentivo. C’è stato un momento in cui ho pensato, non posso andarmene da qui in questo modo. È una questione di cuore, di orgoglio. Mi sono detto devi darti la possibilità di vivere un’altra grande stagione, di lottare per i titoli con questo club, di lasciare il segno in questo club, come hai fatto altrove. Cercherò di lottare ancora un anno, aiutare questo club ancora una stagione. Il Boca Juniors era una possibilità concreta. Mi hanno mostrato il loro interesse, il loro desiderio di volermi. La porta è ancora aperta? Non l’ho mai chiusa. La realtà è questa: oggi sono al Manchester United, con la voglia di dare il massimo. Sono felice. La mia famiglia e io siamo stati benissimo qui. Darò tutto fino alla fine”, ha concluso il Matador.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com