Altre squadre News Roma

La UEFA presenta la Conference League: ecco come funziona la coppa

CONFERENCE LEAGUE UEFA ROMA – Il nuovo torneo è stato approvato dal Comitato Esecutivo del massimo organo calcistico continentale circa tre anni fa: sarà composto da otto gironi con quattro squadre ciascuno per un totale di 32 e, dopo la prima fase, ci sarà un turno aggiuntivo da disputare prima degli ottavi tra le otto seconde dei gironi di Europa Conference League e le otto terze dei raggruppamenti di Europa League. Le vincitrici dei gironi si qualificheranno direttamente agli ottavi. In rappresentanza dell’Italia ci sarà la Roma di José Mourinho, dopo il settimo posto ottenuto sotto la gestione del connazionale Fonseca. Il trofeo si giocherà in contemporanea con l’Europa League, il giovedì.

La UEFA presenta la Conference League: ecco come funziona la coppa

La Uefa ha dunque introdotto la terza competizione europea per club, al via dalla stagione 2021-22.  In totale, le squadre che parteciperanno al torneo saranno 184, di cui almeno una per ognuna delle 55 federazioni Uefa e 46 provenienti dalla Champions League o dall’Europa League. Chi parteciperà al torneo, quando si giocherà, in cosa consiste: nessuna squadra si qualifica direttamente per la fase a gironi, ma le 32 squadre che vi prenderanno parte saranno così distribuite: 17 squadre provenienti dal percorso principale di Europa Conference League; 5 squadre provenienti dal percorso Campioni di Europa Conference League; 10 squadre eliminate agli spareggi di Europa League. Prevista una fase a gironi (otto gironi da quattro squadre) seguita dagli spareggi per la fase a eliminazione diretta, gli ottavi di finale, i quarti di finale, le semifinali e la finale. Le otto vincitrici dei gironi si qualificano direttamente agli ottavi. Le otto seconde classificate nei gironi e le terze classificate nei gironi di Europa League giocano invece gli spareggi per la fase a eliminazione diretta, che portano agli ottavi di Europa Conference League. La National Arena di Tirana ospiterà la finale il 25 maggio 2022. Lo stadio (che non ha mai ospitato prima finali) è stato inaugurato nel novembre 2019 con la sfida delle qualificazioni europee tra Albania e Francia. La vincitrice conquisterà un posto nella fase a gironi dell’Europa League successiva se non si è già qualificata in Champions League tramite il campionato. In rappresentanza della nostra serie A ci sarà la Roma, del nuovo corso Mourinho.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com