Interviste Napoli Napoli OF News

Ass. Borriello: “Maradona? Pronti a inaugurare lo stadio entro il 10 luglio. Statua per Diego? Battuta d’arresto”

Borriello
Ass. Borriello: "Maradona? Pronti a inaugurare lo stadio entro il 10 luglio. Statua per Diego? Battuta d'arresto"

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli.

LEGGI ANCHE: Politano, l’agente: “Contento sia rientrato nel gruppo Italia. Si parla poco di lui? Parlerà il campo” [ESCLUSIVA]

Ass. Borriello: “Maradona? Pronti a inaugurare lo stadio entro il 10 luglio. Statua per Diego? Battuta d’arresto”

“Spalletti? O lo ami o non lo ami. Sicuramente è un tecnico di grande livello. Credo sia una delle sue ultime opportunità, viene da stagioni non felicissime ma può fare bene. Sicuramente può far divertire i giornalisti perché produce critica ma anche confronto. Per lo Scudetto serve un po’ di fortuna, deve scattare qualcosa, molto lo fa la rosa. Se si fanno gli acquisti giusti si può elevare di più il tasso tecnico, pur cedendo giocatori senza stimoli.

Maradona? Noi vogliamo inaugurare finalmente lo stadio, perché è giusto che sia così e siamo arrivati anche a poter avere gli spettatori allo stadio. Stiamo iniziando a immaginare una cerimonia che sarà ovviamente partecipata. Ovviamente dobbiamo farla prima che partano i lavori del calcio Napoli, quindi prima del 13 luglio, diciamo entro il 10 luglio. Immaginiamo che gli ex campioni come Bruscolotti possano presenziare, così come anche l’ambasciatore. Se ci sarà un biglietto popolare, quel costo dovrà andare in beneficenza, cercheremo di ragionare con il Napoli in questi termini. Un calciatore verrà ad augurare, stiamo pensando a qualcosa. Riqualificazione delle periferie nel nome di Maradona? La nostra idea è questa. Anche Diego Jr ha più volte ribadito che se il Comune dovesse fare attività sociali nel nome del padre ci darebbe una mano.

Il mandato sta finendo com’è giusto: io sono soddisfatto, chiaramente tante cose avrei voluto farle meglio ma è stata una esperienza entusiasmante. Servire la città in un luogo di direzione è stato un onore. A volte non mi sono sentito all’altezza ma ho dato il mio meglio.

Centro Paradiso intitolato a Maradona? Il Comune ha fatto ciò che poteva, si può fare solo attività sportiva. Chiaramente per il Comune acquistare l’immobile è impossibile, così come per la Regione. Gli enti pubblici difficilmente lo fanno se non c’è un chiaro interesse pubblico. Dobbiamo affidarci alle attività imprenditoriali che possono fare una cosa del genere. Noi abbiamo dato il nostro supporto.

Terzo anello del Maradona? Lo dobbiamo mettere a posto noi, abbiamo fatto una delibera per i residui delle Universiadi. Lo stiamo facendo, siamo nella fase finale. La burocrazia ci mette il suo ma siamo pronti.

Statua di Maradona? Abbiamo avuto una spiacevole battuta d’arresto, noi volevamo farla con un crowdfunding, non legarla all’amministrazione. Forse oggi, tenendo in piedi l’idea, non è corretto che la faccia il Comune. In questa fase continuiamo con il crowdfunding ma eventualmente lasciare spazio a chi viene dopo.

Cosa sogno per il mercato? Un terzino sinistro, un centrale perché Koulibaly andrà via e un centrocampista che prenda il posto di Fabian Ruiz”.

LEGGI ANCHE: Insigne Milan, i rossoneri vogliono il capitano azzurro

Claudio Agave

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com