Calciomercato Empoli

Empoli, si accende il mercato dei toscani: ufficiale Vicario, in arrivo due calciatori dall’Atalanta

Andreazzoli

Due anni lontano dalla serie A ed ora intenzionato con tutte le sue forze a mantenerla. L’Empoli di Fabrizio Corsi, che ha salutato – obtorto collo – mister Dionisi ma ha ritrovato Andreazzoli, vuole consegnare al suo tecnico una squadra all’altezza della massima competizione calcistica. Ufficializzato il portiere Vicario in prestito con diritto di riscatto, il club toscano è pronto a chiudere una doppia operazione con l’Atalanta: c’è infatti l’intesa per portare in azzurro l’attaccante Piccoli e il centrocampista Kovalenko.

Empoli, si accende il mercato dei toscani: ufficiale Vicario, in arrivo due calciatori dall’Atalanta

“Empoli Football Club comunica di aver raggiunto l’accordo con il Cagliari Calcio per l’acquisizione a titolo temporaneo con diritto di riscatto del diritto alle prestazioni sportive di Guglielmo Vicario”: così il club ufficializza l’ex estremo sardo, che si è fatto notare nella stagione appena conclusa visti i continui forfait del titolare Alessio Cragno. Si giocherà il posto con l’esperto Brignoli. Intanto – come conferma Sky – è ai dettagli la doppia operazione che porterà in Toscana Roberto Piccoli e Viktor Kovalenko. Piccoli, attaccante classe 2001 dal gran fisico (è alto un metro e 90), ha giocato l’anno scorso per la prima volta con continuità in Serie A: con la maglia dello Spezia è sceso in campo 20 volte in campionato segnando 5 gol, 4 dei quali a big come Inter, Roma, Atalanta e Napoli. Kovalenko, centrocampista ucraino classe 1996, è invece arrivato a Bergamo nello scorso gennaio dallo Shakhtar Donetsk, club in cui ha totalizzato 199 presenze, 32 reti e 12 assist. Nel giro della nazionale ucraina, con cui è sceso in campo 31 volte senza ancora trovare il gol. Trequartista o play basso, in Serie A ha giocato solo 3 minuti nell’esperienza atalantina. Empoli sarà una tappa sicuramente performante per questo tris niente male.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com