Altre squadre News

Italia, alle 17 i campioni d’Europa da Mattarella. Un trionfo che vale un triplo salto nel Ranking Fifa e tanti soldi

Italia Nazionale

Una serie di capolavori griffati Roberto Mancini. La nazionale sale al quarto posto nel Ranking, azzurri mai così in alto da quasi otto anni. Davanti restano Belgio, Brasile e Francia. Inghilterra e Argentina rispettivamente quinta e sesta. L’Uefa verserà nelle casse Figc quasi trenta milioni di euro. Intanto l’ipotesi di un bus scoperto sul quale l’Italia avrebbe mostrato a tutti i tifosi la coppa per le strade di Roma per ora resta, appunto, un’ipotesi: non c’è ancora il via libera per motivi sanitari, col rischio di assembramenti in città. Ad attendere gli azzurri, tornati da Wembley dopo aver vinto l’Europeo ai calci di rigore contro l’Inghilterra, moltissimi tifosi. Alle 17 il ricevimento dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, presente ieri a Londra.

Italia, alle 17 i campioni d’Europa da Mattarella. Un trionfo che vale un triplo salto nel Ranking Fifa e tanti soldi

Ancora un record, per il commissario tecnico azzurro: ha ereditato una nazionale depressa e tramortita dalla mancata qualificazione ai Mondiali 2018, ha ridato dignità a un gruppo e ad un’intera nazione, step by step. Era ventesima nel Ranking mondiale, oggi è quarta, grazie anche alla fantastica vittoria di ieri che ha portato il suo team sul tetto d’Europa.

LA CLASSIFICA: 1. Belgio 2. Brasile 3. Francia 4. ITALIA 5. Inghilterra 6. Argentina 7. Spagna 8. Portogallo 9. Danimarca 10. Olanda.

Se dal punto di vista economico è interessante notare come, ovviamente, siamo noi a beneficiare del massimo incasso possibile in quanto vincitori del trofeo, il successo a Wembley – riporta la Gazzetta dello Sport – ci proietta primi anche nella particolare classifica delle nazionali che hanno guadagnato di più in premi Uefa nella storia degli Europei: 99,25 milioni di euro, superato il Portogallo che ne ha incassati 98,2. Tornando al ranking, il primo posto è ora obiettivo maggiormente possibile, ma anche stare nelle prime sette della classifica aiuta molto in ottica sorteggi Fifa. Per esempio la costante scalata degli ultimi mesi ci ha permesso di ottenere un buon girone di qualificazione verso i Mondiali 2022: qualificandoci alla fase finale, restando tra le prime sette nazionali al mondo ci garantirebbe la prima fascia nel sorteggio dei gruppi.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com