Napoli Napoli OF News

Napoli, l’inaugurazione del Maradona non sarà aperta al pubblico

Maradona
Photo by Fabio Sasso/Imago)

Non sarà aperto al pubblico l’evento di inaugurazione dello Stadio “Diego Armando Maradona”, fu San Paolo fino a poco più di sette mesi fa. Da quanto apprende LaPresse, l’iniziativa di intitolazione di quello che fu lo Stadio San Paolo al Pibe de Oro, fissata per giovedì 29 luglio, alle ore 21, non prevedrà la presenza di tifosi. Nei prossimi giorni saranno svelati i dettagli dell’evento. Nell’occasione sarà scoperta anche la statua donata dall’artista Mimmo Sepe al Comune, realizzata per omaggiare el diez per antonomasia.

Napoli, l’inaugurazione del Maradona non sarà aperta al pubblico

Da quanto trapela dalle parti del Comune partenopeo, sarebbero state molteplici le difficoltà nell’organizzare l’inaugurazione dello Stadio Diego Armando Maradona, molto sentita in città, con le restrizioni dovute al Coronavirus e nelle sue varianti. Si è deciso così di fare intervenire soltanto la stampa: ci sarà quasi sicuramente una diretta televisiva per l’evento. Prima verrà scoperta la targa esterna, poi gli operatori passeranno attraverso la porta “maratona” (dove è previsto l’ingresso allo stadio dei maratoneti in occasione di eventi sportivi) e saranno accompagnati nel mezzo giro di campo: sulla pista di atletica verrà scoperta la statua del barrilete cosmico donata al Comune di Napoli dall’artista Mimmo Sepe.

LEGGI ANCHE: Comune di Napoli, Sgambati: “Club non avvisato dell’inaugurazione del Maradona? Non è vero, De Laurentiis non l’ha voluta fare, quindi faremo da soli. Se potessi cambierei il presidente degli azzurri, ho assistito a cose inaudite” [ESCLUSIVA]