News

Italia, Chiellini: “Contro la Bulgaria? Necessaria un po’ più di lucidità. Domani, non basterà una gara appena sufficiente”

FIGC

Ai microfoni di Rai Sport, il capitano Giorgio Chiellini rilascia le sue parole, alla vigilia della gara di qualificazioni ai mondiali, contro la Svizzera. Impressioni sulla scorsa sfida, conclusasi in parità, contro la Bulgaria. Ancora, l’attenzione massima per l’appuntamento di domani, da non sbagliare. Di seguito, le risposte del difensore azzurro.

Verso Svizzera-Italia, Chiellini: “Contro la Bulgaria? Necessaria un po’ più di lucidità. Domani, non basterà una gara appena sufficiente”

Giorgio Chiellini ha seguito dalla panchina i suoi compagni contro la Bulgaria. Come è stata la gara?
“Prima di tutto è mancato il risultato finale che è sempre la cosa più difficile, a settembre storicamente la Nazionale fa sempre fatica perché abbiamo pochi match nella gambe e non ci si vede da un po’. A posteriori, sarebbe servita un po’ più di lucidità nel gestire il vantaggio”. Prosegue Chiellini: “Non è ciò che volevamo per l’inizio di questa stagione, spero però possa essere davvero come il pareggio della Bosnia di un anno fa che poi ci diede una spinta in più per ripartire”.

Inoltre, massima attenzione per la sfida di domani, contro la Svizzera. “E’ una gara importante, da giocare per conquistare i tre punti. Io credo che loro hanno giocatori importanti fuori, ma abbiamo visto l’amichevole contro la Grecia… hanno giocatori di valore e non dobbiamo farci ingannare da queste assenze”. Ancora: “Dovremo essere bravi, non basterà una partita appena sufficiente”.

Sarà una sfida diversa rispetto alla precedente, contro la Bulgaria? Questo, un ulteriore interrogativo a cui risponde il capitano: “Giocheranno di più, forse avremo qualche spazio in più ma anche la gara di giugno ci consegnò un risultato un po’ bugiardo rispetto al primo tempo”. Prosegue Chiellini: “In quell’occasione ci hanno messo in difficoltà, poi abbiamo fatto cose straordinarie e il 3-0 finale sembra raccontare una gara senza storia. Ma non fu così…”

Infine, considerazioni su se stesso e sulla propria forma fisica: “Si, ma sto bene, mi sono allenato bene. Ho avuto questo mese pieno per allenarmi e dare continuità, soprattutto alla mia età è molto importante. Non vedo l’ora di scendere in campo e aiutare i miei compagni”.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com