Juventus News

Napoli-Juventus, Chiellini: “Poche chiacchiere e tanto lavoro. Questa sarà la squadra di Dybala”

Chiellini

Ai microfoni di DAZN ha risposto alle domande poste dai giornalisti anche Giorgio Chiellini. Tranquillo e lucido, il difensore bianconero parla di lavoro duro e di una lenta e sicura risaliti. La gara di stasera la definisce comunque ordinata, anche se non concreta nel risultato finale. Di seguito, le sue parole.

LEGGI ANCHE: Napoli-Juventus, il commento del club: “Gli azzurri scalano il K2, rimonta struggente ed emozionante. Koulibaly alza in cielo il boato di un intero popolo”

Napoli-Juventus, Chiellini: “Poche chiacchiere e tanto lavoro. Questa sarà la squadra di Dybala”

“Bisogna essere soddisfatti e orgogliosi di quanto abbiamo messo in campo, nelle situazioni che avevamo. Abbiamo fatto una buona partita, ordinata e meritavamo di fare il risultato. In questo momento dobbiamo parlare poco. Poche chiacchiere e tanto lavoro”. Tra gli imperativi del capitano bianconero c’è il seguente: “Pensare al quotidiano. Sicuramente non pensavamo di fermarci qui. Fa parte del calcio. Ci sono tanti buoni compagni che queste situazioni le hanno viste. Bisogna essere lucidi, tranquilli e calmi”.

Prosegue Chiellini: “Dopo la gara con l’Empoli ho detto ad Allegri che c’era da lavorare. Dobbiamo essere più squadra. Oggi abbiamo comunque dato una prova di solidità. Usciamo comunque arrabbiati ma andiamo avanti. Queste situazioni le abbiamo vissute negli anni passati. non dobbiamo darci obiettivi e piano piano risaliremo”.

“Il primo tempo avevamo palla per ripartire, nel secondo tempo ci è un po’ mancata”. Il capitano prosegue: “Sono orgoglioso e soddisfatto di tutti i miei compagni. La prestazione c’è stata, il risultato no”. Ancora Chiellini: “Il nostro modo di giocare andrà un po’ cambiato, dopo la partenza di Cristiano Ronaldo. Bisogna essergli grati per questi anni suoi alla Juventus”.

Infine su Dybala: “Io credo che questa sia e sarà la squadra di Paulo, un giocatore che inevitabilmente ha abbassato un po’ le sue medie rispetto ai primi. E’ il giocatore chiave per questa squadra. Non me ne vogliamo i miei compagni ma penso sia così. Gli auguriamo tanta salute, senza mettere pressione”.

LEGGI ANCHE: Napoli-Juventus, Politano e Koulibaly infiammano il Maradona! Finisce 2-1 per gli azzurri di Spalletti

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com