News

Milano Finanza – Dazn, spunta l’idea di una sub-licenza per Sky Italia

dazn

DAZN SUB LICENZA SKY – La politica continua a muoversi sul caso Dazn dopo la presentazione dell’audizione dell’Agcom in commissione Trasporti Poste Telecomunicazioni. La società non è entrata in Auditel per la rilevazione dei dati d’ascolto e il Presidente Agicom ha aperto un’istruttoria per verificare l’attendibilità della metodologia utilizzata dalla piattaforma in streaming. Ora la presidentessa dell’organismo parlamentare, Raffaella Paita (IV), è pronta a far votare in Parlamento una proposta che può risolvere la controversia.

Milano Finanza – Dazn, spunta l’idea di una sub-licenza per Sky Italia

“Ho proposto l’elaborazione di una risoluzione, in fase di stesura in queste ore, che sia un atto di indirizzo nei confronti del governo. Siamo arrivati a definire questo percorso perché una sola audizione in commissione non garantiva la totale tutela agli utenti-consumatori” ha detto l’onorevole Paita (di Italia Viva) a MF-Milano Finanza. “Con questo documento chiederemo al governo l’impegno a definire modifiche normative che rendano più stringente a Dazn e tutti gli altri operatori coinvolti l’adesione a Conciliaweb e – conclude – dotare la stessa authority di maggiori poteri di controllo e sanzionatori, oltre a chiedere la certificazione nella misurazione e rilevazione degli ascolti”. In ultima istanza spunta anche l’ipotesi di chiedere a Dazn di concedere in sub-licenza le immagini ad altre emittenti tv, come Sky Italia che per il prossimo triennio ha già tre partite di Serie A in co-esclusiva.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com