Interviste Napoli OF News

Tudor festeggia la vittoria sulla Juventus: “Potevamo fare ancora di più”

UDINE, ITALY - MAY 20: Head coach of Udinese Igor Tudor looks on during the Serie A match between Udinese Calcio and Bologna FC at Stadio Friuli on May 20, 2018 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

TUDOR VITTORIA – “La mia Juventus? C’è il mio Verona. Sono felice, lì ho trascorso tanti anni ma ora voglio lottare qui”. Risponde così Igor Tudor a Dazn dopo la vittoria sulla squadra bianconera di questa sera: “Faccio i complimenti ai ragazzi, abbiamo dato tutto, potevamo fare ancora di più dopo il 2-0. Nella ripresa loro hanno alzato il ritmo creandoci qualcosina ma ci siamo difesi con le unghie e coi denti”.

Tudor esulta: “Vittoria con la Juventus meritata”

“Credo sia stata una vittoria meritata, i ragazzi hanno dato tutto, anche se sul 2-0 si poteva fare qualcosa in più”. Da quando è arrivato sulla panchina dell’Hellas Verona ha perso solo una partita su otto, quella contro il Milan, e battuto le big Roma, Lazio e Juve. “All’intervallo ho detto che quando gli avversari hanno problemi bisogna andare a fare altri gol, non si può rinunciare a colpire davanti. Nel secondo tempo loro hanno alzato il ritmo e creato qualche pericolo, ma abbiamo difeso con le unghie il nostro vantaggio”. Poi non potevano mancare i complimenti all’uomo che ha deciso la partita: “Simeone? In pochi hanno la sua mentalità, è la testa che fa la differenza. Ha qualità e si trova bene in questo tipo di calcio”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com