Interviste Napoli OF News

Infortunio Osimhen, il medico che lo opererà: “Dopo sei settimane potrà allenarsi”

Osimhen
Napoli's Nigerian forward Victor Osimhen reacts during the UEFA Europa League Group F football match Napoli vs AZ Alkmaar on October 22, 2020 at San Paolo Stadium in Naples. (Photo by Filippo MONTEFORTE / AFP) (Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

INFORTUNIO OSIMHEN MEDICO – Questa mattina Victor Osimhen verrà operato presso la clinica Ruesch dal professor Giampaolo Tartaro, primario di Chirurgia maxillo-facciale al Policlinico Vanvitelli. Il medico chirurgo ha rilasciato un’intervista ai microfoni de Il Mattino dove ha spiegato il tipo di infortunio dell’attaccante di nigeriano e fatto una stima dei tempi di recupero.

Infortunio Osimhen, il medico che lo opererà: “Dopo sei settimane potrà allenarsi”

Il giocatore ha cinque fratture scomposte pluriframmetate allo zigomo sinistro, che coinvolgono anche l’orbita”, ha confermato il dottor Tartaro dopo il comunicato di ieri del Napoli. Il primario del Policlinico Vanvitelli ha spiegato che l’operazione durerà almeno due ore, massimo due ore e mezza. “Ho operato da poco anche il portiere del Benevento”, ha raccontato aggiungendo che esegue questo tipo di interventi più o meno 4 o 5 volte ogni sette giorni. “Tra una settimana Osimhen potrà ricominciare a fare ginnastica”. Poi continua: “Tra 15 giorni potrà correre e tra sei settimane potrà allenarsi, Anche se occorre aspettare per dirlo: i tempi si potranno valutare solo dopo l’intervento chirurgico”.

I possibili tempi di recupero

L’edizione odierna de Il Corriere dello Sport ipotizza i tempi di recupero del calciatore. È probabile che l’ultima partita di Victor del 2021 sia stata quella contro l’Inter. L’impatto con Skriniar potrebbe far saltare all’attaccante azzurro fino a otto incontri tra campionato ed Europa League. Dunque non ci sarà contro Spartak, Lazio, Sassuolo, Atalanta, Leicester, Empoli, Milan e Spezia, poi ci partirà la Coppa d’Africa con la fase a gironi che coinciderà con le partite contro Juventus, Sampdoria e Bologna. L’indisponibilità di Osimhen potrebbe allungarsi ulteriormente nel caso in cui la Nigeria dovesse arrivare alla fase finale della competizione, cioè fino al 6 febbraio.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com