Napoli Napoli OF News

Sassuolo-Napoli, moviola Cds: la punizione del 2-2 doveva essere fischiata al contrario

Rrahmani

MOVIOLA SASSUOLO NAPOLI – Bocciato il fischietto leccese che ieri sera ha diretto Sassuolo-Napoli. “Pezzuto, disastro finale” ha scritto l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, che nella moviola all’indomani della partita al Mapei Stadium ha assegnato all’arbitro un pesante 4,5. Gli episodi da rivedere sono soprattutto negli ultimi minuti della gara, in modo particolare la punizione che ha portato il risultato sul 2-2.

Sassuolo-Napoli, moviola Cds: la punizione del 2-2 doveva essere fischiata al contrario

Nella moviola, il quotidiano scrive di due decisioni sbagliate di Pezzuto che avrebbero determinato il risultato: “Annullata (giustamente) la rete del 3-2, la punizione del 2-2 doveva essere fischiata al contrario. Non ci sono dubbi che Demme intervenga su Kyriakopoulos in maniera fallosa (questo fischia Pezzuto), ma appena prima Defrel commette fallo su Rrahmani, non era neanche difficile: il giocatore neroverde, ad un certo punto, finisce per mettere la gamba sinistra davanti a quella dell’avversario, travolgendolo da dietro. Ecco quello che succede quando si vogliono fare le cose difficili, invece di quelle semplici”. Invece sul terzo gol del Sassuolo (annullato), il fallo di Berardi sul centrale kosovaro è netto, in quanto l’attaccante ha colpito col destro il polpaccio destro del difensore azzurro. In questo caso il direttore di gara è stato aiutato dal Var.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com