Napoli Napoli OF News

Napoli, Spalletti: “Siamo sotto tempesta, ma abbiamo uomini in grado di affrontarla”

Spalletti

Niente alibi. Luciano Spalletti non li cerca nonostante le assenze di Osimhen, Anguissa e le ultime defezioni di Koulibaly, Fabian e Insigne. Il Napoli può essere lo stesso protagonista, anche contro l’Atalanta, apparsa in grande forma nell’ultimo periodo.

Napoli, Spalletti: “Siamo sotto tempesta, ma abbiamo uomini in grado di affrontarla”

L’appuntamento di domani è di alto livello, c’è la compagine orobica di Gian Piero Gasperini al Maradona (ore 20:45): “Siamo sotto tempesta perché oltre agli infortuni abbiamo avuto anche il Covid. Calciatori che hanno avuto il Covid tre giorni fa, è difficile avere da loro una risposta come te l’aspetti. Demme e Politano? Vorrebbe dire dargli un’ulteriore notizia di quella che potrebbe essere la formazione, ma Gasperini è già bravo e ha già molte notizie, quindi questo lo tengo per me. Siamo ancora in grado di poter mandare in campo 16 calciatori. Anche senza capitano e Comandante (Insigne e Koulibaly, ndr), abbiamo molti altri alti ufficiali dentro la squadra. C’è gente come Mertens – che domani sarà capitano, ndr -, Di Lorenzo, Mario Rui, Ospina, Rrahmani, che ormai è un leader. Anche Zielinski, è un po’ più taciturno ma è tosto. Juan Jesus ha esperienza, ha forza, conoscenze, il valore lo capisci dal modo in cui viene accolto dallo spogliatoio. Ha tutte le caratteristiche per svolgere i suoi compiti in maniera precisa. Ounas è pronto. Mi è dispiaciuto non averlo a disposizione in questo periodo. Sarebbe entrato col Sassuolo se non si fosse infortunato Koulibaly. Ounas è molto potente, è uno che ha forza. Non dovremo buttare il pallone ma giocarlo, e non andare a fare i duelli perché in quel caso vincono loro. Tanto passerà dalla gestione quando hai la palla”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com