Napoli Napoli OF News

Osimhen, c’è il pericolo di un’altra frattura? Nuova ipotesi sul ritorno in campo

ULTIME OSIMHEN – Venerdì Victor Osimhen si sottoporrà a una nuova vista di controllo nel quale i medici potranno dare il via libera o meno per il ritorno in campo. Attualmente in calciatore è in Nigeria con la sua famiglia per le vacanze natalizie ma, come spiegato dall’entourage ai microfoni di Raffaele Auriemma, l’attaccante ritornerà nel capoluogo campano per l’ultimo controllo.

LEGGI ANCHE: Osimhen, l’entourage: “Tornerà a Napoli per l’ultima visita. Victor sarebbe disposto a giocare con la Juve e poi partire per la Coppa d’Africa” (ESCLUSIVA)

Osimhen, c’è il pericolo di un’altra frattura? Nuova ipotesi sul ritorno in campo

Servirà l’ok del professor Tartaro (il chirurgo che l’ha operato) e del medico sociale del Napoli Canonico per poter tornare a giocare. I medici lo hanno visitato mercoledì scorso prima della partenza per il continente africano: se una settimana fa avesse preso una gomitata sul volto, spiega Il Corriere dello Sport, avrebbe rischiato grosso. Per questo si sta procedendo con molta cautela, cercando di scongiurare il rischio di una nuovo intervento, dato che se il callo osseo non risulterà consolidato potrebbe rimediare anche un’emorragia oltre che una frattura.

Dunque, nel fine settimana verrà sottoposto a una nuova Tac, tutto verrà fatto scrupolosamente. Intanto, si legge su Il Mattino, De Laurentiis avrebbe dato un ordine preciso: il ritorno in campo ci sarà solo nelle condizioni di massima sicurezza. Anche la Fifa nel suo rigido regolamento prevede il rientro del giocatore solo dopo una serie di accurati accertamenti, considerata la delicatezza della situazione. A poco più di un mese sembra difficile che il bomber azzurro possa giocare una partita vera, per questo tra le varie ipotesi – scrive La Gazzetta dello Sport –  c’è quella di attendere qualche settimana prima di decidere l’inserimento, magari utilizzandolo solo dalle semifinali della Coppa d’Africa.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com