Napoli Napoli OF News

Diego Demme al Napoli, dai riflettori al buio della panchina

Demme
Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

La storia di Diego Demme al Napoli assume la forma di una parabola discendente. Da autentica scoperta, proveniente dal Lipsia, ad un centrocampista riserva, per la messa in scena di competitors ritenuti, al momento, più validi e utili alla tenuta dell’intera squadra. L’incredibile ascesa del compagno Lobotka ha “complicato i piani” dell’azzurro. Di seguito, si mostra una grafica con interessanti numeri riguardanti il centrocampista italo-tedesco.

Diego Demme al Napoli, dai riflettori al buio della panchina

La grafica offerta con i numeri di Diego Demme: raffronto tra la passata stagione e quella attuale:

Due le stagioni di Diego Demme al Napoli. Tra la prima e la seconda si evincono numeri totalmente differenti che combaciano con una narrazione che conosce prima alti e poi bassi. Il “desaparecido” Demme non risulta più incluso nel progetto di Luciano Spalletti, cadendo la scelta su nomi (probabilmente) più consoni al momento attuale del gruppo azzurro. L’avvento di Anguissa, con un inizio brillante e qualche freno inaspettato rispetto alla previsioni incredibilmente positive dei primi tempi, ma soprattutto l’inattesa ascesa di Lobotka hanno ridimensionato il ruolo centrale del tedesco.

24 le presenze nella stagione 2020/21, 15 quelle “raccolte” in quella attuale. Nella prima stagione al Napoli, inoltre, Demme ha giocato titolare in 20 partite, l’83% delle gare. Nella stagione 2021/22, sono solo 6 le gare in cui è sceso in campo dal primo minuto, attestandosi, in termini percentuali, al 40%. Minutaggio significativamente ridotto, inoltre: 1597′ i minuti della prima stagione rispetto ai 564′ attuali, in termini complessivi. Il rapporto minuti/gara scende dai 66′ ai 38′. Infine, il discorso gol più assist scende drasticamente dalle 2 reti e tre assist della scorsa stagione si registra uno zero attuale.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com