Calciomercato Juventus Napoli OF News

Juventus, Allegri: “Dieci punti per la Champions”. Intanto Cuadrado rinnova e Morata…

“Mancano ancora tanti punti per consolidare il quarto posto. Facciamo un passo alla volta, secondo me servono ancora dieci punti, minimo”, afferma l’allenatore bianconero alla vigilia del match contro il Bologna. La Juve annuncia il rinnovo contrattuale al fuoriclasse colombiano, l’ex Real non ha ancora le idee chiare sul futuro…

Juventus, Allegri: “Dieci punti per la Champions”. Intanto Cuadrado rinnova e Morata…

“Juan è unico, insostituibile. Ed è bellissimo essere ancora insieme, Panita!”: così la Juve ha annunciato l’accordo raggiunto con Cuadrado per il rinnovo di contratto fino al 2023. Il club bianconero ha fatto scattare l’opzione per il prolungamento dell’accordo con l’ex Fiorentina per un altro anno ancora. Alvaro Morata intanto spera di restare anch’egli alla Juve e il suo pensiero lo ribadisce ogni volte che viene interpellato. “C’è una coda lunghissima di giocatori che vogliono venire alla Juve, è normale sentirsi giudicato ed è normale sentire la pressione di giocare con questa maglia addosso: io ho sempre detto che do tutto per vincere, per la squadra, per i compagni e per i tifosi. Mi sento molto bene alla Juve, poi non dovete chiedere a me, però sono contento di essere qui, arrivare ogni giorno alla Continassa. I miei figli mi chiedono di mettere l’inno della Juve: sono felice, ma sarò ancora più felice se a fine anno porteremo a casa una coppa”, ha detto a Dazn.

“Mancano ancora tanti punti per consolidare il quarto posto. Facciamo un passo alla volta, domani abbiamo il Bologna. Secondo me servono ancora dieci punti, minimo, per qualificarci alla Champions”. Lo ha detto l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri nella conferenza stampa di presentazione alla vigilia della partita con il Bologna. Ma il pensiero va anche all’impegno di Coppa Italia, mercoledì 20 aprile contro la Fiorentina: in difesa ballottaggio Bonucci-Chiellini per affiancare de Ligt, a centrocampo dovrebbero giocare Zakaria e Rabiot nel 4-2-3-1.”Facciamo un passo alla volta, domani c’è il Bologna e mancano ancora sei partite di campionato. Bisogna fare molta attenzione e fare tanti punti, ne servono minimo 10 per assicurarci la Champions, anche perché nelle ultime due giornate affronteremo due squadre che ci inseguono (Lazio e Fiorentina, ndr). Alla Coppa ci penseremo domani. Al momento potremmo essere soddisfatti, però l’obiettivo di entrare nelle prime quattro non è ancora stato centrato. Sono contento di come la squadra è cresciuta e sta lavorando, poi sono dispiaciuto perché siamo usciti dalla Champions e abbiamo perso la Supercoppa, però poi bisogna vedere se hai posto le basi per il futuro e credo che quest’anno abbiamo fatto un bel percorso insieme. Dybala? Sono stato fortunato a tenerlo dentro a Cagliari, sta facendo bene e sta crescendo di condizione. Sta bene lui e sta bene la squadra, mi aspetto tanto da lui come da tutti gli altri. La cosa più importante è fare più punti possibili per assicurarci questa posizione che abbiamo in questo momento, Vlahovic sta bene e giocherà.”

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com