Napoli Napoli OF News

Napoli-Roma, Spalletti bacchettato nelle pagelle: si rifugia nella difesa a 5, non sa gestire la squadra

Spalletti

NAPOLI ROMA – “La partita è stata condotta per lunghi tratti bene, avevamo di fronte una squadra che è forte, però l’amarezza è per la fase finale perché non siamo stati bravi a gestire la palla come mi aspettavo”. Luciano Spalletti non ha nascosto, al termine di Napoli-Roma, la delusione per il pareggio che conduce inevitabilmente all’uscita di scena degli azzurri dalla corsa scudetto. Non benissimo i calciatori partenopei, ma neppure l’allenatore non è stato esempio di perfezione. I quotidiani di questa mattina bacchettano il tecnico toscano, al quale addossano qualche responsabilità sul risultato di ieri.

Napoli-Roma, Spalletti bacchettato nelle pagelle: si rifugia nella difesa a 5, non sa gestire la squadra

Secondo l’edizione odierna de Il Mattino (5,5) il giochetto dei cambi questa volta non funziona. Da 4-3-3 si rifugia nella difesa a cinque permettendo l’ingresso di Juan Jesus “che spalma ancor di più in area la sua squadra che già era visibilmente alle corde”. Aumentano le difficoltà, poi, con l’uscita di Lobotka, chi è entrato non ha dato esattamente cosa si chiedeva e il centrocampo si frantuma. Per Repubblica (5,5) il Napoli era partito con il piede giusto, infatti il primo tempo è stato abbastanza equilibrato ma gli azzurri non sono riusciti nel raddoppio e neppure a mantenere il risultato. A Spalletti gli viene imputato l’incapacità di gestire i suoi. Sì perché, come sottolinea anche la Gazzetta (5,5), la squadra ha funzionato bene per un’ora, poi sono iniziate le pecche. “Gli aggiustamenti tattici non gli bastano a conservare la vittoria. Esce tra i fischi, che sanno di rassegnazione nella corsa scudetto”, scrive Il Corriere dello Sport. “Lo scudetto, adesso, è davvero una chimera” chiude la pagella Tuttosport (5,5).

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com