Altre squadre Napoli OF News

FIGC, Gravina: “Il motore perde i colpi, ma non siamo una macchina da rottamare. Su EURO2032…”

Gravina presidente figc

“Manca un grande evento, ci stiamo lavorando per EURO 2032 e siamo ben posizionati ma dobbiamo arrivare preparati. Abbiamo le carte in regola”: lo dice il presidente della Figc Gabriele Gravina durante la giornata di sport Il Foglio a San Siro.

FIGC, Gravina: “Il motore perde i colpi, ma non siamo una macchina da rottamare. Su EURO2032…”

Gabriele Gravina crede ancora nel sistema calcio, in Italia. Ed ha poi indicato i temi su cui migliorare il calcio italiano: “La sostenibilità, con norme che permettono di riallineare i conti a livello internazionale. Il calcio purtroppo sotto questo profilo ha visto un calo dei ricavi del 12%, un aumento del 5% del costo lavoro. Questo è uno degli obiettivi che dobbiamo cominciare a controllare. Poi c’è il miglioramento sociale delle strutture federali. Ma per fare questo ci vuole grande collaborazione con la Lega A, non è pensabile che la Figc abbia la sua accademia se non ha un’intesa con la Lega di riferimento. Il tema fondamentale nei prossimi mesi è avviare un percorso di collaborazione con l’obiettivo del calcio italiano. Il calcio italiano sta molto molto bene nella sua dimensione sociale, culturale e di grande elemento di spinta anche nel campo della responsabilità sociale – prosegue il numero uno della Federcalcio -. La dimensione economica ci fa preoccupare un po’ di più, abbiamo avviato una sorta di tagliando, il motore perde colpi ma non è una macchina da rottamare. Il calcio è una macchina che chiede grande senso di responsabilità, con tutto il Consiglio stiamo cercando di lavorare sul campo della sostenibilità, cercheremo di dare un piano triennale per attivare meccanismi di controllo sui costi. Poi c’è il tema delle riforme complessive di sistema e del risultato sportivo, del valore tecnico. Non voglio sembrare una voce fuori dal coro, c’è stata una disfatta, è vero, ma calcio italiano non è solo Nazionale maggiore che resta un punto di riferimento, però tre nazionali giovanili si sono qualificate nelle fasi finali dei tornei”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com