News

Euro 2028-2032, Uefa: inaccettabile la candidatura della Russia

FIGC

Non sarà possibile per la Russia ospitare i prossimi Europei di calcio del 2028 e del 2032. La Uefa, attraverso un comunicato, ha reso nota l’esclusione per aver giudicato non ammissibile la richiesta della federcalcio russa. Il motivo? Il contrasto con l’art. 16.2 del regolamento di presentazione delle proposte al fine di ospitare le fasi finali di competizioni Uefa.

Euro 2028-2032, Uefa: inaccettabile la candidatura della Russia

“Ogni offerente dovrà assicurarsi di non agire in un modo che potrebbe portare la UEFA, la finale o la fase finale di una competizione della UEFA, qualsiasi altro offerente (o qualsiasi dipendente, funzionario o rappresentante di uno dei precedenti), la procedura di gara o il calcio europeo in discredito”, questo il testo dell’articolo. Inoltre, ancora il comunicato aggiunge che al Paese ospitante è garantita l’automatica qualificazione. Dal momento che la Russia è sospesa dalle competizione europee, “l’accettazione di un’offerta della FUR andrebbe contro anche la decisione del Comitato Esecutivo UEFA del 28 febbraio 2022, che sospende tutte le rappresentative russe e i club dalla partecipazione alle competizioni UEFA partite fino a nuovo avviso, se una federazione, le cui squadre sono attualmente sospese dalla partecipazione a qualsiasi competizione UEFA, fosse autorizzata a fare offerte per ospitare un torneo sul proprio territorio”. A tal proposito prende vigore la possibilità di considerare l’Italia come la meta dei prossimi Europei.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com