Napoli OF News Torino

Torino, Cairo: “Grande Torino esempio per i nostri giorni. Rinnovo Belotti? Ci spero eccome, ma…”

Cairo

A poche ore dal sentito omaggio a quella che è stata la squadra più forte del mondo, che torna in presenza dopo le restrizioni di due anni per la pandemia da Covid-19, il Torino ha celebrato così, sui social, l’anniversario della tragedia di Superga, dove la squadra salirà nel pomeriggio per la messa a suffragio delle vittime e la lettura dei nomi dei 31 caduti di quel 4 maggio 1949.

Torino, Cairo: “Grande Torino esempio per i nostri giorni. Rinnovo Belotti? Ci spero eccome, ma…”

Questa mattina il ricordo nel cimitero Monumentale, alla presenza del sindaco, Stefano Lo Russo, e del patron granata Urbano Cairo. Al Filadelfia, il tempio granata ricostruito dopo anni di abbandono, Belotti e compagni sono invece scesi in campo poco dopo mezzogiorno.

Una seduta a porte aperte, come non accadeva ormai da tempo. “Questo è sempre un momento toccante – ha dichiarato il presidente Cairo -. Ci sono stati due anni di pandemia e ora c’è la guerra, il Grande Torino è stato un motore dopo la seconda guerra mondiale ed è un parallelismo che dobbiamo fare e prendere esempio per i giorni nostri: è stata una squadra unica, dopo 73 anni li ricordiamo ancora, al cimitero e a Superga. Una cosa incredibile che tanta gente, che non ha conosciuto nessun calciatore, provi tanto affetto e amore verso questa squadra: è qualcosa di unico, una giornata molto speciale”.

E non è mancato un accenno ai giorni nostri, alla situazione stagnante circa il rinnovo di capitan Belotti: “Buona stagione, abbiamo fatto partite molto belle e una buona continuità – ha detto il patron, cominciando a parlare della stagione granata -. Per un momento abbiamo pensato a qualcosa in più, purtroppo non è stato così ma abbiamo fatto un bel filotto con pareggi con le grandi e vincendo qualche gara soffrendo. Si è parlato moltissimo del rinnovo di Andrea, meglio non parlarne più e vedere cosa accadrà di diverso da cosa mi aspetto. Io ci spero eccome, ci mancherebbe: è con noi da 7 anni, ha fatto 100 gol, è il secondo miglior marcatore del Torino, nessuno potrebbe essere contento se non fosse più con noi. Ora non ne parliamo più, magari non parlandone qualcosa accade”, ha commentato Cairo.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com