Napoli Napoli OF News

Angelo Paradiso nei guai, l’ex centrocampista del Napoli accusato di revenge porn e stalking. Il comunicato difensivo del calciatore

E’ finito nei guai Angelo Paradiso, l’ex centrocampista del Napoli il quale è al centro di un caso di revenge porn. Trattasi della diffusione di un filmato hard, senza il consenso della persona ripresa. L’altra protagonista della gravissima vicenda è una famosa attrice. Di seguito, il comunicato del calciatore con cui tenta di difendersi dalla pesante accusa.

Angelo Paradiso nei guai, l’ex centrocampista del Napoli accusato di revenge porn e stalking. Il comunicato difensivo del calciatore

Una brevissima relazione tra i due e accuse pensatissime per Angelo Paradiso. Il calciatore, appunto, risulta accusato di diffusione illecita di video sessualmente espliciti e di stalking ai danni della modella.

Il comunicato

“Dimostrerò nelle sedi opportune, anche tramite il mio legale, Avv. Gian Luca Arpino, che quanto asserito dalla signora Conte nella querela sono affermazioni del tutto prive di fondamento e non rispondenti assolutamente al vero. Mi dispiace molto che dopo la fine della nostra storia ci siano stati degli strascichi da parte sua, ma non credevo che essi potessero spingerla a querelarmi, ben sapendo la mia estraneità ai fatti di cui ingiustamente vengo accusato. CI tengo a precisare che il sottoscritto ha fatto il calciatore professionista tra Serie A e B per più di 10 anni, contrariamente a quanto riportato dai giornali in questi giorni. Tutte le accuse infamanti mosse nei miei riguardi verranno smontate una ad una”. Il comunicato reca poi la firma di Angelo Paradiso.

Il caso descritto dall’edizione odierna della Repubblica:

“L’anno scorso la relazione tra i due non dura a lungo. L’uomo però è ossessionato. Non accetta il rifiuto della donna. Almeno questo è ciò che stanno verificando inquirenti e polizia. Ecco allora che Paradiso si presenta a tutti gli appuntamenti in cui l’artista presenzia. Spunta dal nulla all’improvviso. In alcune occasioni si sarebbe spacciato come il suo manager. L’attrice gli avrebbe più volte detto di non continuare ma l’ex calciatore avrebbe insistito”. Ancora: “Insomma avrebbe continuato a seguirla, a comparire ovunque, da qui l’indagine per stalking. Adesso in procura verrà analizzato il telefonino dell’uomo alla ricerca di prove, soprattutto per l’accusa più grave. La divulgazione di un video che sta danneggiando la carriera della giovane attrice”.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com