Napoli Napoli OF News

Spalletti in conferenza stampa: “Il Napoli deve fare belle partite sempre e comunque! Fabian top”

SPALLETTI CONFERENZA STAMPA – Luciano Spalletti ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa al termine del match Torino-Napoli, in cui gli azzurri hanno trionfato per 0-1. Tanti i temi toccati nel colloquio con i giornalisti, uno degli ultimi di fine stagione. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione.

Spalletti in conferenza stampa: “Il Napoli deve fare belle partite sempre e comunque! Fabian top”

“Si gettano le basi per il prossimo anno? Da parte mia, faccio le cose corrette e seriamente sempre. I ragazzi le hanno fatte durante l’anno anche nei momenti difficili, per rispetto della professione e di quelli che sono venuti qui oggi per supportarci e darci un aiuto”, ha dichiarato il tecnico. “Il messaggio è chiaro: siamo con voi, il Napoli deve fare belle partite sempre e comunque. Se ciò vuol dire gettare le basi per il prossimo anno non so, conta il podio: sono tre le posizioni dove si consegnano medaglie, in Serie A sono quattro”.

Poi si è parlato di Fabian Ruiz, protagonista decisivo di questa partita: “Un calciatore di livello top, c’è poco da dire. Può arrivare un momento in cui le cose non girano, oggi magari con la deviazione il tiro passa sotto le gambe del portiere. Quest’anno è stato fuori per curarsi da una pubalgia che l’ha attanagliato per diverso tempo, non ha fatto vedere il suo reale valore. Ma se sta bene è fenomenale e di grandissima qualità”.

Sulla prestazione del primo tempo: “Il Torino ci è saltato addosso forte, ha creato duelli individuali dove non siamo riusciti a far girare palla con facilità, a non essere squadra in fase di possesso. Ci siamo messi nelle condizioni di sbrogliare palloni difficili in area di rigore”.

“Trovare motivazioni adesso? Si ha a che fare con persone serie. Mi è dispiaciuto il taglio dato alla non conferenza, perché si perdono di vista cose fondamentali. si gioca di sabato e non si dà giorno di recupero, ci siamo allenati lunedì e ricordatevelo. I ragazzi si sono allenati bene senza aprire bocca, i miei collaboratori sono sette e sono a contatto con la squadra. Renderli partecipi di queste tre partite che possono essere speciali vuol dire scaldarli meglio”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com