Interviste Napoli Napoli OF News Rubriche

Auriemma: “L’apprezzamento per Spalletti viene a cadere dopo questa conferenza…”

Raffaele Auriemma

Raffaele Auriemma ha parlato a Radio Marte, nel corso di “Si Gonfia La Rete”, del tecnico azzurro Luciano Spalletti, del rapporto con De Laurentiis e dell’incredibile conferenza dello stesso tecnico.

Auriemma: “L’apprezzamento per Spalletti viene a cadere dopo questa conferenza…”

“Spalletti quando arrivò disse a De Laurentiis ‘se non mi vendi nessuno mi fai felicissimo’, quindi già aveva le idee chiare. Spalletti è stato il migliore che potevamo prendere, ha rilanciato tantissimi giocatori come Lobotka e Juan Jesus.

Gaetano farà parte del ritiro del Napoli, come Zerbin e Luperto, poi vedremo cosa succederà. Il lavoro del presidente con Giuntoli guarda molto ai giovani.

Mi dite quando De Laurentiis ha silurato un tecnico? Ha dovuto sostituire Ancelotti perché il Napoli rischiava la Serie B, le discussioni con Spalletti sono normali nell’ambito evolutivo di un club. Non possiamo avere la certezza che accadano le cose così come le immaginiamo.

Maggio meritava la passerella finale che Sarri non gli concesse. Andando via uno tra Ospina e Meret, Nikita Contini farà parte del ritiro.

Io non sento tante persone che vogliono Spalletti via, alcuni sono amareggiati e delusi ma ce l’hanno con tutti. Vivere un hotel è un dedicarsi pienamente al lavoro, c’è più opportunità per socializzare in hotel rispetto alle mura domestiche. ‘Ho trovato la soluzione: ho ricevuto il preventivo per un camper ed il prossimo anno girerò il quartiere ogni mese così partecipo a tutte le feste rionali’ questa è stata la risposta di Spalletti, ironica, verso De Laurentiis.

L’errore di Spalletti è stato quello di non utilizzare Mertens quando il Napoli era in difficoltà.

Spalletti in conferenza è un po’ su di giri, ha appena detto: ‘Volete distruggerci’, e pare abbia rivolto frasi sessiste ad alcune colleghe donne. Io credo che sia inaccettabile, è un tecnico che non risponde alle domande. Mi dispiace che non ci siano colleghi che prendono posizione, ora non so se è vero risentiremo poi la conferenza.

Spalletti ha fatto benissimo quest’anno anche se non ci ha permesso di godere del rush finale con Inter e Milan.

Spalletti è troppo permaloso per poter essere ad alti livelli, deve essere più responsabile, ha attaccato la stampa per motivi infondati. Non capisco perché la collega di canale 8 dopo aver sentito la battuta sul passaggio a livello non abbia controbattuto, né tanto meno qualche altro presente. Spalletti deve spiegare qual’è il senso della battuta, non si può arrivare a questo livello di degrado. L’apprezzamento per l’allenatore viene a cadere dopo questa conferenza. Le domande ai colleghi le deve fare in separata sede non durante una conferenza stampa. Dopo Empoli è stato costretto dal presidente a tornare a Napoli. È stata una pessima conferenza”.

Carlo Gioia

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti aggiornato con www.gonfialarete.com