News

Covid Italia, situazione sotto controllo, contagi e ricoveri in calo

Nell’ultima settimana si è osservata una discesa stabile dei contagi da Covid (-23,7%), in calo anche le terapie intensive (-13,3%), i ricoveri ordinari (-17,9%) e i decessi (-16,6%).

Covid Italia, situazione sotto controllo, contagi e ricoveri in calo

Lo rileva la Fondazione Gimbe nel consueto monitoraggio. Stop al green pass per l’ingresso in Italia. Intanto la Commissione Europea ha approvato gli aiuti italiani per 677 milioni di euro per una ripresa sostenibile nel contesto della pandemia. La stessa Commissione Ue e Moderna hanno raggiunto un accordo per posticipare la consegna dei vaccini, adattandola alle esigenze dei Paesi Ue. L’azienda rinvierà l’invio di alcuni lotti inizialmente previsto per il secondo trimestre del 2022 a più tardi nel corso dell’anno. Inoltre, se un vaccino adattato riceve l’autorizzazione Ue, parte delle dosi previste per aprile, maggio e giugno potrebbero essere somministrate come vaccini di richiamo adattati alle attuali varianti Covid-19 a partire da settembre e durante i mesi autunnali e invernali.

“La situazione epidemiologica” sul Covid-19 “è sotto controllo e il numero di nuove infezioni in calo”, ma “è in aumento la diffusione in alcuni Paesi principalmente a causa della variante Omicron BA.4-BA.5” che “potrebbe diventare dominante” anche se “non è associata con aumento di severità della malattia”. Lo ha dichiarato Marco
Cavaleri, capo della strategia vaccinale dell’Ema, nella conferenza stampa sul contrasto al Covid-19.

Le mascherine utili anche in estate, come gli occhiali da sole: abbandonarle significherebbe dover affrontare senza protezioni una probabile risalita dei casi in autunno, un periodo nel quale non si potrebbero escludere nuove restrizioni: lo ha detto il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’ospedale Galeazzi di Milano, ad Affaritaliani.it. “Per questa estate consiglio di usare le mascherine come gli occhiali da sole, sono ancora consigliate soprattutto per i soggetti fragili”, ha osservato. “Purtroppo, negli scenari futuri non possiamo escludere nuove restrizioni. Uno scenario che speriamo di non dover adottare ma che non possiamo escludere”, ha aggiunto.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti aggiornato con www.gonfialarete.com