Napoli Napoli OF News

Malfitano a Radio Marte: “Se a Spalletti non convince il progetto tecnico, si dimetta!”

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Mimmo Malfitano: “Io credo che nessuno fosse impreparato ad una situazione del genere. Di Mertens avevamo già avuto sentore che non ci fosse questo rinnovo anche perché le parti non si sono mai trovate sotto l’aspetto economico. Per Koulibaly siamo al quarto anno di fila che a fine campionato si parla della sua cessione. Però quest’anno se non lo rinnovi devi cederlo per non portarlo a scadenza. Ospina è un mio rammarico perché è tra i migliori. Si sono creati due partiti: da una parte quello pro giocatori e dall’altra quelli contro De Laurentiis. Spalletti ha un’opportunità, quella che avanti ad un progetto tecnico che se non corrisponde alle proprie esigenze, di dimettersi. Nessuno gli impone di restare se il progetto non è convincente per lui. Mertens prima o poi dovrà andar via. Se va via adesso e fai un investimento su Deulofeu che è più giovane, ma non è Mertens per carità. Io dico è giusto avere rispetto per un giocatore importante che ha fatto la storia del Napoli, ma il calcio non ammette sentimentalismi. A Koulibaly è stato offerto un contratto a 4 milioni più bonus, è un’offerta giusta. La richiesta dell’entourage di Mertens? È sicuramente una provocazione. Quando De Laurentiis parla di vil danaro significa che con Mertens ha già discusso e sa che la sua proposta sarebbe stata rigettata. Perché io devo attaccare un collega che è stato bravo ad avere questa mail e prendere le cifre? Ciascuno fa il proprio lavoro e cerca di farlo nel migliore dei modi. De Laurentiis sta provando a farlo secondo le proprie esigenze. Se Mertens va alla Roma e riesce a guadagnare 3/4 milioni all’anno, fa benissimo ad andare via, perché ciascuno deve fare le proprie scelte consapevole di quello che lascia e che troverà. Giuntoli non è uno stupido. Se ha virato su Deulofeu, in lui ci ha visto la soluzione nella partenza di Mertens. Ci sarà il tempo delle critiche, ma ora diamo fiducia alla società. Riconosciamo al Napoli la tempestività con la quale sta agendo per dare a Spalletti un organico completo prima dell’inizio del ritiro. Il Napoli farà la sua bella figura la prossima stagione. Non parliamo di scudetto, pensiamo a creare un organico competitivo e poi si vedrà”.

Antonio Napoletano

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti aggiornato con www.gonfialarete.com

Tag