Home » Inter, la compagine nerazzurra “avvisa” il Napoli: il gruppo Inzaghi non muore mai
Inter Napoli OF News

Inter, la compagine nerazzurra “avvisa” il Napoli: il gruppo Inzaghi non muore mai

Quando tutto sembrava perduto, ecco la reazione. Quella della grande squadra che non vuole perdere a tutti i costi. È in breve il riassunto della notte dell’Inter al da Luz di Lisbona.

Inter, la compagine nerazzurra “avvisa” il Napoli: il gruppo Inzaghi non muore mai

I nerazzurri vedono l’inferno e poi risalgono la corrente fino a sfiorare un clamoroso successo negato solo dal palo di Barella. In fin dei conti si tratta di un pari giusto e che, complice il contemporaneo pareggio della Real Sociedad col Salisburgo, lascia alla Beneamata la possibilità di assicurarsi il primo posto nel girone. Passo fondamentale per evitare le big europee agli ottavi. Respira pure Inzaghi, il quale sorride solo a metà: diversi singoli hanno deluso. I nomi? Bisseck, Asllani e Klaassen su tutti. E pure Arnautovic, al netto del gol, non è sembrato fornire grandissime garanzie.

L’Inter torna a Milano con la certezze di avere la stoffa da grande squadra (non a caso un solo ko in diciotto partite disputate fino ad ora), e pure un centrocampista di assoluto valore come Frattesi, capace di trainare i suoi alla reazione. L’ex Sassuolo si è dimostrato riserva solo sulla carta a differenza di compagni che devono ancora crescere, e pure tanto. Di Bisseck si dice un gran bene sì, ma è apparso troppo imbambolato e a lungo non sul pezzo, Klaassen invece un vero e proprio fantasma. E menomale che ha più di 100 partite in Europa. Di più lo può fare pure Arnautovic, così come Asllani. L’albanese reclama spazio, ma certi errori in Champions non sono ammessi. In certi ruoli l’Inter non può fare ancora a meno dei propri titolarissimi, ma c’è una certezza: batterla sarà difficile per tutti. Napoli avvisato. Domenica sera al Maradona già si prevedono fuochi d’artificio.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti aggiornato con www.gonfialarete.com