Home » Gazzetta- Napoli, Calzona ha il futuro nelle proprie mani! De Laurentiis valuta anche altri tre nomi…
Napoli Napoli OF News Rubriche

Gazzetta- Napoli, Calzona ha il futuro nelle proprie mani! De Laurentiis valuta anche altri tre nomi…

L’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport” ha fatto il punto sul prossimo allenatore del Napoli.

Gazzetta- Napoli, Calzona ha il futuro nelle proprie mani! De Laurentiis valuta anche altri tre nomi…

Ciccio potrebbe avere davvero il futuro nelle proprie mani: dovesse centrare la qualificazione alla prossima Champions League, allora sarebbe impossibile immaginarsi uno scenario diverso da una sua riconferma. Viceversa, molto dipenderà da come la squadra affronterà questa corsa a ostacoli di due mesi, che partirà in casa dell’Inter capolista e dominatrice del campionato e poi prevede, dal Sabato Santo alla penultima giornata, quattro scontri diretti pesantissimi: Atalanta, Roma e Bologna dovranno passare al Maradona e lì i punti per il Napoli varranno il doppio. E chissà come sarà la classifica quando tra due mesi, alla 37a giornata, gli azzurri andranno a Firenze, teatro della più grande delusione calcistica per Calzona, negli anni in cui a in azzurro faceva il vice di Maurizio Sarri. Al Franchi sfumò il sogno scudetto, chissà se stavolta non possa accadere qualcosa di clamoroso, nell’accezione positiva del termine, per Ciccio e il suo Napoli.

Aurelio De Laurentiis sta riflettendo seriamente sull’opportunità di aprire il nuovo ciclo azzurro partendo dalla conferma del c.t. della Slovacchia, al momento “in prestito” in Campania fino al 30 giugno: «Calzona è una persona affidabilissima e per questo mi sono affidato a lui in un anno per noi complicato» ha ammesso il presidente qualche giorno fa, palesando una certa soddisfazione per la scelta azzeccata dopo due scommesse perse. In breve tempo ha rivisto tracce di vero Napoli, riconosciuto quell’identità tattica che aveva perso e che invano aveva chiesto prima a Garcia e poi a Mazzarri. La riaggressione, la voglia di fare la partita, il coraggio di osare la giocata e di controllare ritmi del gioco. Sono tornare le vittorie in A e soprattutto le reti in trasferte, anche se l’eliminazione dalla Champions resta una ferita per il numero uno azzurro, che sognava la vetrina del Mondiale per il club del 2025.

L’obiettivo primario è sfumato, ma resta comunque viva l’ipotesi Champions, così come la possibilità di portare a 15 le stagioni consecutive in Europa del Napoli. Calzona, intanto, è concentrato solo sul campo: questa avventura resta una vetrina importante per il suo futuro, qualunque esso sia. Nel frattempo, anche De Laurentiis ha cominciato il giro di consultazioni con i suoi uomini di fiducia: sul taccuino del presidente resta bene evidenziato il nome di Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, a cui voleva affidare la squadra campione d’Italia l’estate scorsa. Non se ne fece nulla, ma ora tante cose sono cambiate. Ad Aurelio, tra l’altro, piacciono molto anche Raffaele Palladino del Monza e Francesco Farioli del Nizza. Il sogno, si sa, sarebbe Antonio Conte, ma dopo questo anno nero sembra un’ipotesi (quasi) impossibile. Di sicuro c’è che Ciccio ha il destino nelle mani. Dieci gare per tenersi Napoli: senza paura, per un’impresa che resterebbe nella storia.

Carlo Gioia

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti aggiornato con https://www.gonfialarete.com/