Calciomercato

ESCLUSIVA – Radosevic deluso, a Napoli voleva di più: no allo Spezia, si sente pronto per una big

All’indomani della goleada che nel decimo giorno del ritiro di Dimaro il Napoli ha inflitto ai dilettanti dell’Anaune, in un’amichevole nella quale si sono distinti e sono andati a segno anche alcuni giocatori soltanto di passaggio come Lasicki e Dumitru, ai più attenti sorgerà spontanea una domanda assolutamente lecita: che fine ha fatto Josip Radosevic? E perchè, tra tanti volti che certamente non poseranno per la foto di squadra della prossima stagione non figura anche quello del croato?
La risposta al quesito non è troppo chiara, ma qualcosa nel rapporto tra l’ex enfant prodige dell’Hajduk Spalato ed il Napoli si è certamente deteriorato, tanto da convincere ambedue le parti a non condividere la fase di preparazione estiva. Secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di GonfiaLaRete.com, il giocatore è molto deluso per non aver avuto la possibilità di dimostrare concretamente il proprio valore all’ombra del Vesuvio. Il classe ’94, che ha ancora un anno di contratto con il club di De Laurentiis, è convinto di aver dimostrato il suo spessore nelle ultime due esperienze, quella in Croazia, con la maglia del Rijeka e soprattutto nella vetrina più prestigiosa della Liga spagnola, con la camiseta dei baschi dell’Eibar. Nell’analizzare un ciclo ormai finito, Radosevic ed il suo entourage sono certi di non aver raccolto abbastanza dall’avventura partenopea e che la mancanza di fiducia mostrata nei suoi confronti dal Napoli non è stata neanche troppo propedeutica per le casse del club stesso, che a questo punto rischia di non ricavare nulla dalla sua futura e definitiva cessione, dopo averlo acquistato per ben 3 milioni di euro nel gennaio del 2013. Sempre secondo quanto raccolto da fonti molto vicine al calciatore, nel fine settimana Josip dovrebbe chiudere con la sua futura squadra. Tante le offerte sul piatto e ancora nulla di deciso, ma la sua prossima avventura non sarà allo spezia, come si era invece ipotizzato all’inizio del mese di luglio: il giocatore ha acquistato grande consapevolezza di sé dopo aver affrontato squadre come il Barcellona con prestazioni all’altezza della situazione e ritiene ormai che il suo palcoscenico debba essere in un campionato di massima serie e non in cadetteria, che sia la Serie A o preferibilmente la Liga, dove il ragazzo si è trovato molto bene. Tali indiscrezioni si aggiungono tra l’altro a quanto dichiarò il responsabile dell’area tecnica del club ligure, Pietro Fusco, due settimane fa a Radio Crc: Al 99%, Radosevic non vestirà la maglia dello Spezia” con quel 99 che, dopo quest’ulteriore conferma, può essere considerato ormai una certezza assoluta. Resta da capire se per il caso Radosevic, che come detto non sarà più un calciatore del Napoli dal prossimo giugno, ci sarà un’archiviazione in stile Zuniga, cioè un prestito che lo porti fino a scadenza al termine del quale sarà libero di firmare un nuovo contratto con chi vorrà, oppure una soluzione alla Andujar, cioè con un club che possa acquistarlo già da subito e permettergli subito di programmare il suo futuro più ad ampio raggio pagando anche una piccola cifra di indennizzo al Napoli. La seconda soluzione sarebbe ovviamente la migliore per entrambe le parti, ma non è così facilmente realizzabile. Nel week-end il quadro sarà più chiaro, ciò che è certo già da un po’, è che Josip Radosevic è definitivamente fuori dal progetto Napoli; con tanto rammarico.

Andrea Falco