News

JUVENTUS-NAPOLI 2-1, le pagelle: Diawara impressiona, Ghoulam spinge poco e fa un orrore, Allan perfetto fino al 70′ poi lascia inspiegabilmente Higuain

Amadou Diawara (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Il Napoli esce sconfitto dalla Juventus al termine di una partita molto equilibrata, in cui ha fatto sicuramente meglio che nelle recenti trasferte allo Stadium, ma in cui è mancato ancora una volta qualcosa per fare il risultato.

Le pagelle:

Reina 6
Incolpevole sui gol, dà sicurezza con le uscite, alcune anche fuori dall’area.

Hysaj 6
Partita di grande corsa e buona efficacia difensiva. In fase offensiva spinge tanto ma senza mai far breccia, del resto non rientra nelle sue caratteristiche.

Chiriches 6,5
Forse poteva uscire con maggior cattiveria sul gol di Higuain quando è rimasto troppo schiacciato su Khedira dove c’erano già Koulibaly e Ghoulam. Bravissimo nel primo tempo a salvare su Higuain lanciato a tu per tu con Reina. Molto bene in tutto il resto della gara.

Koulibaly 6,5
Partita monumentale con due gatte da pelare come Higuain e Mandzukic: non sbaglia nulla.

Ghoulam 4,5
Meno pericoloso del solito in avanti, letale per la sua squadra la sfortunata svirgolata che diventa un assist per Bonucci. Per il resto non ha fatto cosí male come il voto direbbe, ma il calcio è determinato da questi episodi.

Diawara 7
Partita mostruosa. A 19 anni entra e si prende in mano il Napoli: questo ragazzo ha le stigmate del campione.

Hamsik 5
Se dev’esser lui l’uomo che illumina e dà il salto di qualità al gioco del Napoli, allora la sua prova di stasera è sicuramente insufficiente. Sfrutta malissimo quel ghiotto contropiede 3 contro 2 concesso dalla Juve subito dopo il pari, poteva essere l’azione che cambia la storia. Comparsa

Allan 6-
Prestazione da leone e di pregevole fattura fino al secondo gol, con sostegno costante alle due fasi e lasciando tutto sul terreno di gioco come piace ai tifosi. Non segue però colpevolmente Higuain sulla seconda palla in occasione del gol. Inspiegabile superficialità su un giocatore così.

Insigne 6
Primo tempo al di sotto della sufficienza. Nella ripresa si accende e serve un assist dopo a Callejón e poi apre con un pregevole tocco di prima a un 3vs2 che Hamsik sfrutta malissimo. Nel suo momento migliore, Sarri lo sostituisce: senza una spiegazione che possa essere comprensibile.

Giaccherini 5-
Impalpabile ed inoffensivo

Mertens 5,5
Non è facile fare la partita che gli si chiede contro quella difesa. Prova a battersi, a dettare sempre il passaggio, a creare sempre la sponda e i presupposti per l’1-2. Peccato non aver sfruttato l’occasione in avvio di ripresa sul bel lancio di Ghoulam: lì, poteva fare di piú.

Callejón 6,5
Al di là del gol, uno dei più presenti e vivi nella partita.

Zielinski sv

El Kaddouri sv

Sarri 5,5
Se e vero come è vero che è il miglior Napoli mai visto allo Juventus Stadium, certamente il merito sarà anche suo che l’ha preparato a questa sfida. Ci sono peró alcune cose che destano lecite perplessità, su tutte il cambio Insigne-Giaccherini nel momento migliore del 24. Indovinate invece le scelte Chiriches e Diawara.

 

di Andrea Falco