News

Zenga: “Rigore evidente, sono perplesso dal VAR. Gran secondo tempo”

Walter Zenga

Zenga ha parlato a Sky riguardo alla sfida Crotone-Napoli e all’episodio del rigore: “”Contento per la prestazione e arrabbiato per la svista. Il rigore bisogna segnarlo, ma mi resta l’amaro perchè sono stato squalificato, mi è stato respinto un ricorso e stasera il check ha detto che non c’era rigore. Ma il rigore è evidente e se fossi l’arbitro qualche domanda me la farei. Poi bisogna comunque segnarlo e giocare altri 25 minuti contro una squadra stratosferica. Mi lascia tutto perplesso, mi chiedo come il VAR venga utilizzato. Siamo partiti con l’idea di chiudere tutte le linee di vantaggio. Appena preso gol abbiamo cercato di portare Madragora alto su Jorginho. A fine primo tempo ho chiesto di giocare senza pensare troppo, abbiamo sbagliato perchè ci preoccupavamo troppo di fare il passaggio giusto. La squadra nella ripresa ha fatto benissimo nonostante le assenze”. 

“Non sono i moduli, ma i giocatori che fanno gli allenatori. Devono giocare liberi, erano troppo frenetici nel primo tempo. Nella ripresa abbiamo fatto meglio. Margini di miglioramento? Abbiamo la rosa un po’ stretta per le varie defezioni. Stasera onestamente mi piace sottolineare che Sampirisi abbia fatto una grande partita da difensore centrale. Ho avuto anche risposte da chi è entrato dalla panchina, a differenza di quanto accaduto nelle ultime partite”