News

Entella, il presidente: “Cassano ci ha offerto una mano in un momento difficile e saremmo felici se giocasse con noi in serie B…”

Antonio Cassano

ENTELLA CASSANO FIGC – A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Antonio Gozzi, presidente dell’Entella: “Cassano aveva una gran voglia di scendere in campo ed è consapevole del fatto che non gioca da 2 anni e che il ritmo di una squadra professionistica è sostenuto per cui sta verificando, prima di tutto con se stesso, se riesce ad entrare fisicamente e mentalmente nella fatica degli allenamenti. Ci ha chiesto di stare con noi e a noi ha fatto piacere accontentarlo perché ci ha offerto una mano in un momento non facile. Quando giocherà l’Entella? Un po’ a sorpresa hanno annullato la richiesta sospensiva e quindi i tempi si allungano e coloro i quali avevano chiesto la sospensiva hanno fatto marcia indietro. Non abbiamo certamente noi impugnato il provvedimento davanti al tar. Avevano chiesto un provvedimento urgente e a sorpresa questa mattina vi hanno rinunciato. Il giudice ha preso atto e ci sarà l’udienza di merito, ma questo allunga i tempi. La posizione della Federazione è paradossale perché ricorre contro se stessa ed il Coni. Ci sono danni incredibili per noi: le partite da recuperare aumentano e quando qualcuno deciderà di farci giocare saremo in grande difficoltà tecnica. Gravina è un uomo di calcio, conosce il sistema e ne comprende le problematiche e le mancanze e il fatto che ci sia nel suo programma l’immediata riforma della giustizia sportiva la dice lunga”. 

Tag