News

Il dato: meno rigori finora rispetto alla scorsa stagione

VAR
Secondo quanto riportato da Opta, rispetto alla scorsa stagione sono diminuiti vertiginosamente i rigori assegnati alle squadre di Serie A

Da ormai inizio stagione la percezione sulla tecnologia del VAR sembra aver scatenato svariate discussioni. Lo strumento, che l’anno scorso ha portato una ventata fresca di novità, con tanti errori in meno per gli arbitri, in questa stagione ha subito un cambio di protocollo che ha portato a varie lamentele, soprattutto perché spesso il VAR non sembra essere stato consultato a dovere. In molti si sono lamentati per questa “retrocessione”, che ha portato non solo un aumento degli errori ma anche maggiore indecisione. E il dato preso in considerazione da Opta Paolo sui rigori potrebbe allarmare ancora di più in tal senso.

Il dato: in questa stagione meno rigori assegnati rispetto alla scorsa

Secondo quanto riportato dal noto raccoglitore di statistiche, infatti, rispetto alla scorsa stagione sono diminuiti vertiginosamente i rigori assegnati alle squadre di Serie A. Si è passati, infatti, dai 70 concessi nella stagione 2017-2018 nelle prime 17 giornate ai 45 concessi in questa stagione, ovviamente nello stesso computo di giornate di campionato.

Ben 25 rigori in meno dunque in questo torneo. E molti, ovviamente, puntano il dito proprio contro il nuovo utilizzo del VAR, che sembra aver creato soltanto nuove difficoltà e non un miglioramento netto delle prestazioni in campo. C’è da dire che, ovviamente, non può essere soltanto un diverso utilizzo del VAR la causa per cui vengono assegnati meno rigori in questo campionato. La tendenza però è quella numericamente confermata poco fa. Vedremo se nelle prossime giornate i rigori assegnati aumenteranno oppure se il numero di penalty complessivi della stagione resterà inferiore a quello della scorsa annata.