News

Ansa – De Laurentiis indagato dalla Procura FIGC

Il Presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, infatti, sarebbe finito nel registro degli indagati da parte della Procura della FIGC

Per il Napoli sembrano arrivare, una dopo l’altra, svariate notizie che vanno a minare la tranquillità della squadra e della società. Dopo le squalifiche di Koulibaly e Insigne – con il Napoli che farà ricorso – arrivate al termine di Inter-Napoli, in una serata da dimenticare sotto tutti i punti di vista, arriva – secondo quanto riportato da Ansa – l’ennesima botta da assorbire per il club partenopeo. Il Presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, infatti, sarebbe finito nel registro degli indagati da parte della Procura della FIGC per via delle sue dichiarazioni contro gli arbitri.

De Laurentiis, la Procura FIGC indaga dopo le parole contro gli arbitri e Mazzoleni

De Laurentiis aveva polemizzato, prima di Inter-Napoli, sulla designazione che ha riguardato Mazzoleni, ormai da anni arbitro sempre molto controverso per i colori azzurri. Insieme a De Laurentiis sono stati indagati anche altri due Presidenti di Serie A. Il primo è Enrico Preziosi, patron del Genoa, che aveva manifestato insoddisfazione nei confronti della direzione di gara di Roma-Genoa, gara nella quale ai rossoblu fu negato un rigore che a molti parse abbastanza netto.

Il secondo, invece, dovrebbe essere Urbano Cairo (anche se pare il procedimento, secondo la fonte, non sia ancora partito), che nelle ultime giornate si è spesso scagliato contro gli arbitri lamentando errori molti gravi nei confronti del Torino, che a suo dire avrebbero fatto perdere molti punti alla squadra. Clima molto teso dunque, non solo per De Laurentiis ma anche per tutto il movimento di Serie A e per la classe arbitrale, che ancora una volta si vede puntare contro svariate dita accusatorie in cerca di spiegazioni.

Tag