News

Chelsea, Sarri chiede tempo: “Il risultato è stato un disastro ma bisogna essere pazienti”

Sarri al Chelsea

CHELSEA SARRI HIGUAIN – Maurizio Sarri è nell’occhio del ciclone. Dopo la brutta sconfitta maturata sul campo del Bournemouth, l’ex tecnico del Napoli ha chiesto scusa ai tifosi in conferenza stampa. L’allenatore del Chelsea, inoltre, ha chiesto ulteriore tempo per godere dei frutti del suo lavoro.

La conferenza stampa di Maurizio Sarri

“Prima di tutto dobbiamo dire scusa perché il risultato è stato un disastro. Devono essere pazienti con noi. Dobbiamo essere pazienti, perderemo le partite, ma stiamo cercando di fare del nostro meglio per fare qualcosa di importante”.

Su Hazard: “Penso stia cambiando, era abituato a giocare individualmente, ora prova a giocare in modo collettivo. Non è facile per lui che è diventato Hazard in un altro modo. E’ fantastico tatticamente, ma può fare di più tatticamente”.

Su Jorginho: “Dipende cosa gli viene chiesto. Se l’ultimo passaggio allora non è adatto. Gioca pure lontano dalla porta, quindi è difficile. E’ bravo in altre cose”.

Sul suo gioco: “Più duro del previsto? Questa squadra era abituata a giocare, e vincere, con un altro modulo, ripartendo in contropiede. Io sono un sognatore e voglio che i miei giocatori giochino secondo la mia visione, ovvero con il possesso palla e il controllo della partita. Io voglio fare bene il piano A, voglio vederlo al meglio, non pensare ad un piano B. Il Barcellona ha vinto tutto perché ha giocato bene il suo calcio, io voglio giocare il mio calcio. Dobbiamo migliorare in fase offensiva dove ci sono un sacco di giocatori che giocano individualmente. Nell’ultima gara abbiamo costruito bene l’azione, ma poi eravamo stretti davanti ed era facile per loro difendere”.

Su Higuain: “Al momento non è fisicamente al top perché in 45 giorni ha giocato poche partite a causa di problemi alla schiena e del mercato. Se migliora fisicamente, allora sarà utile subito per noi”.