Interviste Napoli News

Coppola su Meret: “Freddo e sicuro, si è riscattato dopo la Juventus”

Meret
Ferdinando Coppola, ex portiere del Napoli, esprime il suo pensiero sul promettente nuovo portiere degli azzurri, Alex Meret

COPPOLA MERET – Dopo 18 anni a difendere le porte di molte squadre italiane come Bologna, Milan, Torino e Hellas Verona , Ferdinando Coppola torna nella città partenopea. Nell’intervista rilasciata su TuttoNapoli.net l’ex portiere degli azzurri, dal 1996 al 2000, racconta il suo nuovo progetto per i giovani, che lo hanno spinto a tornare sotto il Vesuvio, ed esprime il suo pensiero sul promettente portiere degli azzurri, Alex Meret.

Coppola su Meret e sul progetto che lo vede protagonista a Napoli

L’iniziativa di Ferdinando Coppola: “Sto mettendo le basi per un progetto che parta dal mio quartiere, Soccavo, puntando al allargarsi sempre di più. Ho sempre pensato di tornare per fare qualcosa per i ragazzini. L’idea c’è: vorrei fare una scuola proprio per i portieri. Vorrei trasmettere ai ragazzini il fascino del ruolo dell’estremo difensore. Da piccoli il portiere è quello che magari ha meno capacità tecniche, invece secondo me è il ruolo più bello del mondo del calcio. Poi la Campania è una terra che storicamente ha creato grandi portiere, la materia prima per lavorare non manca. L’idea è partire da Soccavo, ci sto lavorando con padre Gennaro Matino che è un vulcano di idee e stiamo cercando di mettere in piedi questo progetto. Ora bisogna trovare le strutture e ci stiamo lavorando”.

Le parole su Alex Meret: “Giovedì ha fatto una prestazione molto positiva in una partita molto molto importante. Nonostante la giovane età ha sfoderato una grande prova nonostante la sfida fosse importante e sentita, mostrando grande sicurezza e freddezza. È stato anche molto bravo a trovare la forza di riscattarsi subito dopo l’espulsione contro la Juventus. Come tutti i portieri giovani la crescita passa attraverso queste situazioni e i momenti meno felici. Gli auguro di crescere sempre di più, se lo fa a Napoli ancora meglio”.