Napoli News

FIFA: “Sostegno a Koulibaly e agli altri, i club adottino procedure”

Kalidou Koulibaly concentrato
Pochi minuti fa, il sito ufficiale della FIFA ha rilasciato un comunicato a firma del Presidente Gianni Infantino contro il razzismo: citato Koulibaly

Pochi minuti fa, il sito ufficiale della FIFA ha rilasciato un comunicato a firma del Presidente Gianni Infantino, nel quale si prendono nuovamente le distanze sulle questioni riguardanti il razzismo negli stadi. Il comunicato, oltre a chiarire la nuova regola della three step procedure (procedure a tre passaggi), cita anche Koulibaly, vittima di un caso isolato ma condannabile di razzismo all’Emirates Stadium e, prim’ancora, di un caso ben più eclatante in Inter-Napoli.

Comunicato FIFA su razzismo, Koulibaly e regole

Ecco la traduzione del comunicato: “In questi giorni è stato davvero molto triste constatare che ci sono stati diversi casi di razzismo negli stadi. Tutto questo non è accettabile. Il razzismo non ha spazio nel calcio, così come negli altri aspetti della società.

Perciò, sosteniamo Koulibaly, Gouano, Sterling, Rose e tutti i giocatori, allenatori o fan che sono stati vittima di episodi di razzismo, che si sia trattato di professionismo o di livelli più bassi. Il razzismo necessita di una fine.

Abbiamo introdotto la proceduta a tre passaggi nei nostri tornei, che può dare mandato all’arbitro di interrompere le gare in caso di eventi di discriminazione. La FIFA invita tutti i club e le federazioni ad adottare le stesse procedure e ad approcciarsi con zero tolleranza nei confronti degli episodi di razzismo. Continueremo a rappresentare un fronte contro il razzismo e garantiamo che non esiteremo a fare tutto ciò che è in nostro potere per eliminare il razzismo e ogni altra forma di discriminazione dal mondo del calcio, in ogni luogo”.