Interviste News

Real Madrid, Bale: “I giocatori sono come robot, perdono il controllo delle loro vite”

Al Real Madrid il capitano dell Galles ha vissuto momenti migliori, e in questa fase della sua vita riflette molto sul suo futuro.

REAL MADRID BALE – Non è uno dei momenti migliori della sua carriera quello di Gareth Bale. Al Real Madrid il capitano dell Galles ha vissuto momenti migliori. Su di lui, le voci di mercato si sprecano, e lo stesso Zinedine Zidane è rimasto molto vago, quando interpellato. Ma che Bale non sia attraversando una parentesi particolarmente felice della sua vita, lo si capisce anche da alcune dichiarazioni come quelle che ha rilasciato alla presentazione del docufilm di BT Sport, State of Play, in uscita mercoledì 29 maggio.

“A volte penso che i giocatori siano dei robot”

A volte, penso che i giocatori siano dei robot. Perdiamo il controllo delle nostre vite. Infatti capisco quelli che quando smettono dicono di essere tornati a vivere: come atleta professionista, in un ambiente di squadra, non puoi scegliere niente. È diverso dagli sport individuali come golf (mi piacerebbe giocarci a fine carriera) e tennis, dove bene o male sei indipendente. Ci dicono dove essere, quando fare certe cose, a che ora mangiare, a che ora dobbiamo andare al bus.

È come perdere la vita, in qualche modo. Quando sei un bambino, pensi a ridere e a divertirti con i tuoi amici. Quando arrivi al top, ci sono pressioni, aspettative, la gente che parla negativamente per tutto il tempo. Si perde quella magia“, ha concluso.