News SOCIAL Torino

FOTO – Partita di beneficenza ad Afragola tra Afragolese e Torino per l’addio al calcio giocato di Giuseppe Vives

PARMA, ITALY - DECEMBER 02: Giuseppe Vives of Pro Vercelli FC competes for the ball whit Yves Baraye of Parma Calcio during the Serie B match between Parma Calcio and Pro Vercelli FC at Stadio Ennio Tardini on December 2, 2017 in Parma, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
L'ex Torino per lasciare il calcio giocato ha deciso di tornare nella sua terra natale ed organizzare un evento di beneficenza.

ADDIO CALCIO VIVES – Il calcio è spesso sottovalutato, snobbato o considerato, come dovrebbe essere “uno sport”. Per chi vive di calcio, per chi ne fa una passione, un modo di vivere, il calcio diventa qualcosa di più di un semplice sport, diventa libertà, sogni, speranze, attimi di pace, una fuga dal mondo.

Uno dei momenti più tristi del calcio è senza dubbio l’addio al calcio. Un calciatore che smette di giocare spesso significa la fine di un’era, ed è spesso causa di nostalgici ricordi. Tra i tanti addii che questo 2019 ha dovuto “sopportare”fino a questo momento, ci sono quelli di Barzagli, Pellissier, Moretti e ultimo ma non per importanza quello di Giuseppe Vives. 

Vives nasce a Napoli ma trascorre gran parte della sua carriera lontano dalla sua città natale. Il culmine della sua carriera è stato vissuto proprio a Torino dalla stagione calcistica 2011 alla stagione 2017. Dopo una breve parentesi alla Pro Vercelli è approdato alla Ternana dove ha annunciato di ritirarsi dal calcio giocato all’età di 39 anni.

Giuseppe Vives lascia il calcio giocato

L’ex Torino per lasciare il calcio giocato ha deciso di tornare nella sua terra natale ed organizzare un evento di beneficenza. Una partitina tra il Torino e l’Afragolese calcio, che si è disputata al Campo Moccia di Afragola alle ore 16:30. Tanti sono stati gli invitati d’onore che hanno partecipato con piacere all’evento come Ciro Immobile, Nikola Maksimovic, Raffaele Maiello, Gennaro Troianiello. Tutto il ricavato dell’evento è stato devoluto all’associazione “Run For Love Project” di Anna Cerbone.

Alcuni momenti dell’evento sono stati immortalati attraverso la fotocamera del dott. Dioniso Margherita noto nutrizionista.

Ecco alcune foto: