Calciomercato Napoli News

Gds – James, il Napoli propone un pagamento in tre anni! Atletico sempre pronto ad inserirsi

James Rodriguez

JAMES NAPOLI ATLETICO – Situazione di stallo intorno ad James Rodriguez: il blitz di Cristiano Giuntoli a Madrid non schiodato Florentino Perez dalla propria volontà, il colombiano andrà via dal Real soltanto per un’offerta cash. Aurelio De Laurentiis, in diretta da Dimaro, è in contatto quotidiano con il collega blancos, cercando soluzioni che possano soddisfare le parti in causa ed evitare qualsiasi tipo di imprevisto, compreso un nuovo inserimento dell‘Atletico Madrid.

James-Napoli, la situazione

“La relazione fatta da Cristiano Giuntoli, dopo il viaggio a Madrid, non ha aggiunto grandi novità – racconta la ‘Gazzetta dello Sport –  Il d.s. ha parlato con Aurelio De Laurentiis, ribadendogli l’intransigenza di Florentino Perez che non vuole concedere ulteriori sconti su James Rodriguez: vuole 42 milioni di euro, senza altre discussioni. Dal ritiro di Dimaro il presidente ha riparlato con il collega madrilista, nel corso di una conference call, alla quale ha partecipato anche l’amministratore delegato Andrea Chiavelli. In effetti, le parti hanno provato a trovare un’intesa almeno sul pagamento, considerato che di prestito oneroso, Florentino Perez non vuole sentir parlare. Il Napoli propone un pagamento dilazionato in tre anni, soluzione sulla quale sta ragionando il club spagnolo. L’unico motivo per cui il Napoli non dovrebbe aspettarsi sorprese, è la volontà del colombiano. Il quale a più riprese ha ribadito che vuole raggiungere Carlo Ancelotti. Ed è questo il motivo per cui l’Atletico Madrid non sta pressando. Andrea Berta, il d.s. dei Colchoneros, è pronto ad intervenire nel caso gli arrivasse un segnale positivo dall’entourage del giocatore: l’Atletico sarebbe disposto a versare i 42 milioni richiesti. Ma James Rodriguez l’ha già fatta la propria scelta, lui vuole Napoli e Ancelotti non vede l’ora di averlo a disposizione. La questione, comunque, è destinata a andare avanti ancora per un pò anche se l’ambiente Napoli è più che mai ottimista”.