Calciomercato Napoli News

La Gazzetta dello Sport esalta Lozano: “Al Psv solo due giocatori sono andati a segno nelle prime 3 giornate di campionato lui è Mertens”

Lozano
L'edizione odierna del quotidiano rosa 'La Gazzetta dello Sport' esalta le capacità e il talento del messicano dedicandogli qualche breve colonna.  

GAZZETTA ESALTA LOZANO – Hirving Lozano, obiettivo del Napoli ed attuale giocatore del PSV Eindhoven, è considerato uno dei prospetti calcistici più interessanti del panorama mondiale. Con i suoi. appena, 24 anni è considerato un talento con enormi potenzialità. Quello che dovrebbe essere il nuovo colpo di mercato del Napoli è il più giovane tra i giocatori che hanno realizzato almeno 25 gol dal 2017/18 ad oggi in Eredivisie, mettendo a segno 34 reti nel periodo. Una statistica che fa di Lozano un vero detentore di record. Il Napoli si prepara ad accogliere in città un attaccante da 40 reti (più 23 assist) in 79 partite con la maglia del Psv. L’edizione odierna del quotidiano rosa ‘La Gazzetta dello Sport’ esalta le capacità e il talento del messicano dedicandogli qualche breve colonna.

La Gazzetta dello Sport esalta Lozano

Ecco quanto riportato dalla rosea: “Lozano soffre gli schemi troppo rigidi, e infatti si è trovato meglio con l’approccio flessibile di Phillip Cocu rispetto a quello più rigoroso di Van Bommel, anche se ha realizzato lo stesso numero di gol (17) in Eredivisie con entrambi gli allenatori, giocando sempre nella medesima posizione, ovvero ala destra in un 4-3-3.

Nel 2015 Lozano ha vinto da protagonista il campionato Concacaf Under 20, debuttando con doppietta e poker d’assist nel 9-1 a Cuba per poi chiudere, 5 partite dopo, con il premio di Golden Boot quale miglior marcatore. La stagione successiva ha festeggiato con il Pachuca il Clausura 2016, preludio alla trionfale cavalcata nella Champions Concacaf, dove è stato capocannoniere e miglior giovane della competizione. Sua inoltre la rete a Panama, dopo appena 120 secondi dall’ingresso in campo, che ha ufficializzato la qualificazione a Russia 2018 per il Messico. Al Mondiale un gol e un assist, mentre non ha partecipato per infortunio alla Gold Cup vinta dal Messico il mese scorso. A Eindhoven iniziò segnando consecutivamente nelle prime tre partite di campionato. L’ultimo a riuscirci, prima di lui, fu un certo Dries Mertens”.