Inter Interviste News

Wanda Nara: “Strategia dell’Inter per cedere Icardi. Juventus? Non ci sarebbe mai andato”

Wanda Nara
La moglie e agente di Mauro Icardi, Wanda Nara, ha rilasciato un'intervista al Corriere della Sera per parlare di quanto avvenuto in questi mesi

La moglie e agente di Mauro Icardi, Wanda Nara, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera. La ragazza ha parlato del trasferimento dell’argentino dall’Inter al PSG e delle varie dispute che ci sono state nel corso degli ultimi mesi del suo rapporto con i nerazzurri.

Wanda Nara sulla vicenda Icardi

Ecco alcune delle parole proferite dalla ragazza: “In molti hanno detto che facevo il male di mio marito, del padre dei miei figli. Come avrei potuto? Come posso non volere il bene di Mauro, che è anche il mio? Al PSG non si poteva dire di no: il club è vincente, la città è bellissima. A fine stagione poi valuteremo sul da farsi. Io lavoro per lui ma è Mauro che prende le decisioni. Nonostante i malintesi, la voglia di giocare per l’Inter resta così come l’amore per i tifosi. In ogni relazione ci sono momenti di crisi: alla fine ci lasciamo con un rapporto ricucito, senza tradimento.

La verità è che l’Inter aveva necessità di venderlo, lui come capitano non se ne sarebbe andato. Si è trattato di una strategia del club. A gennaio si è provato a venderlo, lui ha rifiutato e gli è stata tolta la fascia e i rapporti si sono incrinati. Sul campione che è Icardi non avevo nessun dubbio: ho ricevuto 15 offerte per lui. Juventus? Era il capitano dell’Inter, non ci sarebbe mai andato. Paratici? Con Fabio ho un rapporto cordiale, che proseguirà. Si è interessato. Italia? Penso che tornerà. Non so dove ma la priorità resta sempre l’Inter”.