Interviste

Fedele: ‘Napoli in confusione, ADL non voleva James e aveva ragione! Non capisco una cessione…’

Enrico Fedele, dirigente sportivo

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto il direttore Enrico Fedele“Fare un 4-2-3-1 con due terzini nuovi di zecca ed un solo mediano che non è un regista e poi ritornare ad un 4-2-4 significa ritornare ad un modulo antico che contro le big non funziona. Il Napoli è nato per giocare in un certo modo, è nato con un equivoco. 

La confusione regna nel Napoli che ha acquistato giocatori che hanno aumentato qualità in avanti e la fisicità in difesa, ma hanno perso il guidatore. Il Napoli deve iniziare a comunicare perché se identifica in Icardi il giocatore rapace in area di rigore e non riesce a prenderlo perché non ne ha preso un altro? Llorente è l’unico giocatore che serviva al Napoli già dall’anno scorso, quando per soldi abbiamo mandato via Zapata e Pavoletti. Il problema è in difesa: il Napoli aveva un solo giocatore capace di fare il regista e rimpiazzare Albiol, ossia Chiriches.

Detto questo e tornando all’attacco, dal primo momento De Laurentiis ha detto che non avrebbe è preso James Rodriguez perché al Napoli non serviva ed aveva ragione. Mario Rui giocherà parecchio con Ghoulam in queste condizioni”.