Interviste Juventus News

Retroscena su Sarri alla Juventus, la madre disse: “Non ti parlo più”

Maurizio Sarri

SARRI JUVENTUS – Non è cominciata nel migliore dei modi l’esperienza bianconera di Maurizio Sarri. L’ex tecnico di Napoli e Chelsea, dopo aver fatto infuriare i suoi ex tifosi azzurri per aver accettato l’offerta della storica rivale, ha saltato le prime due gare di campionato a causa di problemi di salute. E non finisce qui. Sì, perché l’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport” svela un retroscena sul passaggio del tecnico alla Juventus, notizia che non è affatto piaciuta ad un parente dell’allenatore.

SARRI ALLA JUVENTUS, LA MADRE: “NON TI PARLO PIU'”

Maurizio Sarri non ha fatto infuriare soltanto i tifosi azzurri. L’ex tecnico di Napoli e Chelsea non ha “tradito” soltanto i napoletani ma anche sua madre. A svelare il retroscena è Aurelio Virgili, figlio di un ex calciatore della Fiorentina e amico di Maurizio, intervenendo sulle pagine de “Il Corriere dello Sport”.

“Amicizia in discussione per la fede calcistica? No, non volevo infierire anche perché la mamma di Maurizio quando ha saputo che aveva firmato per la Juve, gli ha detto ‘non ti parlo più’…”.

E di Sarri svela un altro clamoroso retroscena. La fede calcistica del tecnico bianconero non è azzurra, come si è sempre pensato.

“Come vivrà la partita Sarri? Farà il suo lavoro da avversario per 90 minuti poi diventerà di nuovo tifoso della Fiorentina. Quando non riesce a vedere la partita mi chiede sempre ‘Come s’è giocato’? Una volta mi ha detto che a fine carriera viene ad allenare qui gratis”.