News

Turchia, saluto militare dei giocatori: l’UEFA annuncia controlli

UEFA
Nella gara di ieri vinta al fotofinish contro l'Albania, i giocatori della Turchia hanno esultato facendo il saluto militare: l'UEFA annuncia controlli

Nella gara di ieri vinta al fotofinish contro l’Albania, i giocatori della Turchia hanno esultato facendo il saluto militare a sostegno delle azioni che il Paese sta portando avanti contro i curdi in Siria. Un gesto, condannato quasi unanimemente vista la situazione, che anche l’UEFA probabilmente ha messo nel mirino. Il capo ufficio stampa dell’organizzazione Philip Townsend, infatti, ha rivelato ad ANSA che l’UEFA vigilerà su quanto avvenuto.

Turchia, il saluto militare dei giocatori nel mirino dell’UEFA

“Personalmente non ho visto il gesto in diretta, comunque potrebbe apparire come una provocazione. Il regolamento di certo vieta riferimenti politici e religiosi e posso garantire che esamineremo la situazione”, queste le parole di Townsend riportate dall’agenzia. Nei giorni scorsi anche tre calciatori turchi militanti in Italia come Under della Roma, Demiral della Juventus e Calhanoglu del Milan avevano manifestato sui social il loro sostegno all’azione militare, attirandosi diverse critiche.