Interviste Napoli News

Insigne chiede scusa ai tifosi: ‘Possiamo fare di più, chiediamo scusa a tutti…non so nemmeno io cosa sia successo’

Insigne
Il capitano del Napoli, Insigne, ha commentato la gara con la Roma ai microfoni di Sky Sport chiedendo scusa ai tifosi azzurri. 

INSIGNE SKY NAPOLI – E’ stato protagonista, in negativo, della gara con la Roma. Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, è stato tra quelli più attivi della gara fra gli azzurri. Ciò testimonia una scarsa organizzazione in campo del Napoli, mal posizionamento e 0 idee. Il capitano del Napoli ha commentato la gara con la Roma ai microfoni di Sky Sport chiedendo scusa ai tifosi azzurri.

Insigne chiede scusa ai tifosi

“Noi chiediamo scusa ai tifosi, sicuramente possiamo dare di più però a volte succedono degli episodi come quelli di mercoledì che ti influenzano. Conosco i miei compagni, abbiamo dato tutto in campo, ci sono degli episodi che ti girano contro. Dobbiamo stare tranquilli, recuperare perché mercoledì abbiamo una partita importante per qualificarci e andare in Champions”.

Avete commesso molti errori sotto porta, come mai?
“Vedendo la partita di mercoledì e quella di oggi, oggi non abbiamo giocato come mercoledì. Dobbiamo stare tranquilli, se ci buttiamo giù entriamo in un tunnel e non usciamo più. Dobbiamo lavorare con l’aiuto del mister. Non so nemmeno io cosa sia successo oggi tra pali e traverse. Non siamo riusciti a fare risultato e chiediamo scusa ai tifosi”.

Var ed episodi dubbi come quelli di mercoledì?
“Non voglio ritornare agli episodi di mercoledì ma influiscono tanto. Sull’episodio di oggi di Callejon, il VAR ha fischiato; mercoledì non è successo, se il VAR deve funzionare deve farlo per tutti. Al di là di questo, non c’è stata una grande prestazione e non abbiamo dato il 100%. Ci rifaremo martedì, è la partita della vita per passare il turno”.