News

L’appello di Antonella Leardi e Giuliana: “Basta rancori, il Napoli si ama” (VIDEO)

L’appello di Antonella Leardi e Giuliana Alinei al presidente De Laurentiis, alla squadra e ai tifosi: “Ricompattiamoci per il bene del Napoli”.

ANTONELLA LEARDI GIULIANA ALINEI NAPOLI – Giovedì sera hanno diramato un comunicato congiunto. Si è trattato di un invito per invitare il presidente Aurelio De Laurentiis, la squadra e la tifoseria a ricompattarsi per il bene del Napoli. L’ammutinamento deciso dagli azzurri e la volontà del patron di punire oltremodo la squadra dopo quello che è successo da martedì sera in poi hanno allarmato Antonella Leardi e Giuliana Alinei. Antonella e Giuliana giorni fa si sono incontrate a Napoli per diverse iniziative a scopo benefico. Antonella Leardi è la madre di Ciro Esposito, il tifoso napoletano di 29 anni ucciso nel 2014 a Roma a margine della finale di Coppa Italia vinta dagli azzurri contro la Fiorentina. Giuliana Alinei è la tifosa azzurra di origini francesi, famosa per la sua esultanza carica di entusiasmo in Torino-Napoli della passata stagione, sono preoccupate per le sorti della propria squadra del cuore.

L’allarme dopo la contestazione di giovedì

La dura contestazione dei supporter all’indirizzo dei calciatori del Napoli giovedì in occasione dell’allenamento al San Paolo aperto agli abbonati ha fatto scattare l’allarme. Per questo motivo Antonella e Giuliana si sono sentite in animo di intervenire per inoltrare un appello a tutte le componenti dell’ambiente Napoli. Dopo il comunicato, hanno affidato a gonfialarete.com dei video per dare forza alle loro richieste. “C’è chi per amore della maglia azzurra ha perso la vita”, ha ricordato Antonella Leardi. ” Tutto quello che sta succedendo – ha proseguito la madre di Ciro Esposito – non fa bene al Napoli e non fa bene a noi. Dobbiamo difendere i nostri colori e la nostra identità”. Sulla stessa lunghezza d’onda Giuliana Alinei. “Dobbiamo mettere da parte tutti i rancori – ha detto la tifosa di Grenoble – faccio un appello al presidente De Laurentiis, al mister, ai calciatori e ai tifosi affinché si riparta da zero. Mettiamo da parte le polemiche, soltanto così potremo costruire una squadra vincente”.