News

Allan choc: casa devastata dai delinquenti, all’interno c’era la moglie incinta (ESCLUSIVA)

FLORENCE, ITALY - APRIL 29: Allan of SSC Napoli shows his dejection during the serie A match between ACF Fiorentina and SSC Napoli at Stadio Artemio Franchi on April 29, 2018 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

I Carabinieri di Pozzuoli indagano sulla dinamica, Allan teme di essere diventato bersaglio in quanto considerato il capo rivolta nei fatti del post Napoli-Salisburgo (ESCLUSIVA)

ALLAN NAPOLI NOTIZIE – Allan è stato preso di mira dai delinquenti. Ieri pomeriggio c’è stato un raid nella sua casa di Pozzuoli. Gli hanno devastato l’abitazione, senza però trafugare nulla, nonostante ci fossero oggetti di valore come una borsa del valore di 10mila euro. In quel momento a casa c’era solo la moglie Thais, incinta di 8 mesi. Fortunatamente la donna non si è imbattuta nei criminali, si è solo accorta di quanto accaduto perchè la finestra era stata sfondata e la cassaforte era stata aperta, ma all’interno non c’era nulla se non scatole di orologi vuote. Messa a soqquadro anche la stanza dei due figli di Allan, che fortunatamente erano in giro con la tata.

Il calciatore brasiliano ha saputo la notizia al termine dell’allenamento che aveva svolto insieme al resto dei compagni. Scosso e turbato, è tornato a casa, dove era già arrivata la polizia scientifica per effettuare i rilievi del caso. Il calciatore non se la sente di proseguire e teme di essere diventato bersaglio della tifoseria che lo considera il capo rivolta di martedì sera. Ricordiamo che dopo Napoli-Salisburgo, Allan aveva avuto uno scontro dialettico con il vice presidente Edoardo De Laurentiis, il quale gli aveva ricordato che doveva andare in ritiro insieme alla squadra e lui gli aveva replicato che la notizia del ritiro non era mai arrivata al gruppo se non tramite le dichiarazioni del presidente a Radio Kiss Kiss. La lite era degenerata e Allan aveva inoltre detto a Edo: “I cinquemila euro te li puoi mettere nel…“. Di cinquemila euro era la cifra che la società aveva stanziato per ognuno dei calciatori qualora avessero vinto le partite contro Atalanta e Roma.

RIPRODUZIONE RISERVATA