News

Jorginho: “Momento migliore della mia carriera, volevo dimostrare di poter camminare anche senza Sarri”

Jorginho
Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il centrocampista del Chelsea Jorginho ha parlato della sua avventura in Premier League con la maglia dei Blue

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il centrocampista del Chelsea Jorginho ha parlato della sua avventura in Premier League con la maglia dei Blues, che lo hanno prelevato dal Napoli. Il ragazzo ha citato anche l’attuale allenatore della Juventus Sarri nella chiacchierata.

Jorginho su Chelsea e Sarri

Ecco alcune considerazioni di Jorginho: “Questo è il mio momento migliore di sempre, sta andando tutto benissimo, non c’è nulla di casuale. Volevo assolutamente affermarmi nel campionato più difficile del mondo: il Chelsea è un top club e mi ero ripromesso di non perdere questa sfida. L’anno scorso non fui accolto benissimo e inizia faticosamente, il passaggio da un campionato all’altro è difficile anche perché, purtroppo, nel calcio si è impazienti.

Sarri? Volevo dimostrare di poter camminare sulle mie gambe anche senza di lui. Posso solo ringraziarlo per quello che ha fatto per me, abbiamo vissuto una bella esperienza insieme sia a Napoli che a Londra. Con Lampard l’intesa è nata subito, nel ritiro estivo. Italia? La delusione di non aver partecipato al Mondiale è stata enorme. Mancini ci sta facendo puntare su un calcio offensivo, mi sembra la scelta migliore. Razzismo? Una cosa inaccettabilità, è inciviltà e ignoranza. Un abbraccio a Balotelli ma il problema non riguarda solo Verona”.