Interviste

Insigne, l’ex agente: “Non gli viene perdonato nulla, come qualsiasi altro napoletano”

Insigne

INSIGNE NAPOLETANO – Antonio Ottaiano, ex agente di Lorenzo Insigne, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Il procuratore ha parlato del periodo che sta vivendo il calciatore napoletano.

Le parole di Ottaiano

“Penso che dobbiamo andare al di là del calciatore che è Insigne. Tra ragazzi, tra persone di quartieri diversi, c’è una sorta di considerazione egualitaria.

Cosa c’è da meravigliarsi? Facendo un’analisi attenta è piuttosto denigratorio il modo in cui ci si rivolge a Lorenzo, ma non è solo nei suoi confronti.

Insigne un problema per il Napoli? Bisogna chiederlo al Napoli. Da tifoso dico che il Napoli propone un calcio di un certo livello quando lo stesso Insigne gioca ad un certo livello. Ogni tecnico ha una sua idea rispetto alle potenzialità del singolo calciatore, quindi utilizzano i loro vivaio a seconda delle loro qualità ed ogni tecnico ha la sua idea.

Carattere di Lorenzo? Premesso che si cambia, si cresce, si ha un’evoluzione caratteriale, si è influenzati, io non credo che possa essere il capo dei problemi, faccio fatica a pensarlo. A lui non viene perdonato nulla, come qualsiasi altro napoletano, ma non nel calcio, proprio nella vita. In questa città vive da sempre quest’ideologia, non ne capisco la motivazione”.

Serena Grande