Interviste

Ammutinamento Napoli, Avv. Di Cintio: “La giustizia sportiva è veloce, conosceremo il verdetto tra marzo e aprile”

De Laurentiis

AMMUTINAMENTO NAPOLI – A Radio Marte nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto l’avvocato Cesare Di Cintio. Si è parlato dell’attuale situazione del Napoli in seguito all’ammutinamento sotto il profilo legale.

Le parole dell’avvocato Di Cintio

“Ognuno ha il diritto di rivolgersi alla giustizia per tutelare i propri interessi, ma chi fa la richiesta deve dimostrare l’inadempimento contrattuale e anche il danno. Una circostanza come quella di casa Napoli non era mai successa anche perché i rapporti a livello professionistico tra società e club sportivo a sono regolati da accordi con l’associazione italiana calciatori. Non so come finirà questa storia, ma la verità è che si tratta di un caso unico. Gli elementi sono due: l’inadempimento contrattuale che deve essere dimostrato e bisognerà capire anche la connotazione del ritiro e anche la lesione all’immagine della società. E’ vero che c’è stato probabilmente un difetto di notifica del ritiro, ma qualcuno può aver reagito comunque in maniera ingiustificata. Il decorso processuale non credo durerà oltre questa stagione perché la giustizia sportiva è molto veloce e immagino che tra marzo e aprile conosceremo il verdetto finale”.

Serena Grande